21.4 C
Milano
06. 08. 2021 01:43

Milano, trentamila persone in piazza Duomo per l’Inter: la pandemia dimenticata per un pomeriggio

L'Inter vince lo scudetto e i tifosi dimenticano 13 mesi di restrizioni e lockdown

Più letti

Il giorno post festeggiamenti per lo scudetto dell’Inter ci lascia nella memoria, non tanto l’impresa calcistica della società nerazzurra, ma piuttosto le immagini della folla che sembra aver cancellato con un colpo di spugna la pandemia che ormai da oltre un anno segna la nostra quotidianità. Secondo la questura di Milano si sono riversate per le strade della città all’incirca 30mila persone.

Assembramenti. Le immagini che continuano a rimbalzare sui social mostrano quanto con estrema facilità siano saltate tutte le regole anti-Covid: assembramenti e mascherine abbassate un po’ ovunque.

«In alcuni punti del centro cittadino, sono confluiti consistenti numeri di tifosi festanti che hanno dato sfogo al proprio entusiasmo per la vittoria della squadra nerazzurra – scrive la Questura in una nota -. Molti anche i gruppi di famiglia con giovanissimi al seguito. Tra i punti dove si sono raccolti gruppi consistenti di tifosi, Largo Cairoli dove un foltissimo gruppo è stato controllato dalle Forze di Polizia anche al fine di non farlo confluire nella vicina piazza Duomo dove erano pure giunti numerosi tifosi pacificamente festanti. Nell’area più centrale di piazza Duomo, le Forze dell’Ordine hanno preservato il sagrato della Cattedrale e la Galleria, i cui accessi sono stati opportunamente chiusi anche con l’impiego della Polizia Locale».

Proprio le forze della Polizia Locale sembrano essere mancata in questa domenica di festa. Sorge spontaneo chiedersi se non si poteva evitare preventivamente questo afflusso di gente in piazza Duomo.

In breve

Amadeus a Sanremo anche nel 2022: è il terzo festival di fila

Amadeus fa tris a Sanremo: sarà direttore artistico e conduttore dell'edizione 2022, per il terzo anno consecutivo. L'annuncio è...