18.5 C
Milano
17. 10. 2021 20:20

Milano si prepara al ritorno sui banchi di scuola tra nuovi orari e Green Pass: che cosa cambia

Domani riaprono le scuole a Milano e in tutta la Lombardia: ecco come si prepara la città al rientro in aula

Più letti

Milano si appresta a ripartire. Domani si torna finalmente sui banchi di scuola e per non farsi trovare impreparata al primo suono della campanella in città scatteranno nuovi orari, quelli stabiliti dal Protocollo per i tempi della città siglato la scorsa settimana dal sindaco Sala e dal prefetto Renato Saccone.

I nuovi orari di Milano

Per quanto riguarda i nuovi orari che interesseranno il commercio potrà aprire alle 10.15, ad eccezione dei servizi essenziali e delle librerie. Per quanto riguarda i servizi alla persona potranno aprire alle 9.30, gli uffici comunali apriranno alle 9.30 e alle 8.30 quelli ritenuti essenziali come quelli funebri, l’anagrafe e lo stato civile.

Nel Protocollo sui tempi della città sono previste anche tutta una serie di raccomandazioni alle aziende di aprire gli uffici quanto più possibile alle 9.30, mentre la manifattura potrà aprire alle 8. Lo smart working per le aziende è invece raccomandato almeno al 50 per cento.

Infine per quanto riguara le lezioni universitarie è raccomandato l’inizio alle 10, mentre per le scuole un 70 per cento di ingressi entro le 8 e dopo le 9.30 il restante 30 per cento.

A scuola tra vaccini e green pass

In Lombardia lunedì 13 la scuola inizierà anche per tutti gli altri, anche se alcuni istituti come il Tito Livio, il Brera e il Carlo Porta hanno aperto le lezioni ad alcune classi già questa settimana.

fino alla scorsa settimana il 39,6% dei ragazzi dai 12 ai 19 anni aveva completato il ciclo vaccinale, mentre il 63.7% aveva ricevuto almeno una dose (in tutto sono 794.486 i lombardi che rientrano in questa fascia d’età). Per accelerare le immunizzazioni prima dell’inizio dell’anno, fino a domenica 12 gli adolescenti possono accedere ai centri vaccinali senza prenotazione.

Il personale scolastico (insegnanti, bidelli, impiegati amministrativi) è obbligato ad avere il green pass per entrare a scuola: in Lombardia risulta vaccinato con due dosi più del 92%. Secondo l’ufficio scolastico regionale il primo settembre solo lo 0,04% dei dipendenti era privo di certificato.

Mascherine sì, mascherine no

Il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi aveva pensato di non farle utilizzare all’interno delle classi composte da studenti tutti vaccinati, ma per il momento si procede con le regole dell’anno scorso, che prevedono l’uso delle mascherine per tutti, dai 6 anni in su. Si possono usare quelle di stoffa, ma solo quando si sta seduti durante le lezioni.

In breve

Riqualificazione del Palazzo del Ghiaccio Agorà: il progetto del Milano Bears va avanti

Il progetto di riqualificazione del Palazzo del Ghiaccio Agorà di via dei ciclamini, da parte dell’hockey Milano Bears, va...