Milano vive: i luoghi di cultura hanno riaperto

milano vive
milano vive

Come previsto dal Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri emanato domenica 1° marzo d’intesa con il Ministero della Salute in materia di contenimento del contagio da coronavirus, il Comune di Milano ha deciso la riapertura delle biblioteche, delle sedi espositive e dei musei civici, pur con modalità “insolite” per tutelare la salute pubblica secondo quanto disposto.

 

Tutti i visitatori di mostre e musei sono invitati a rispettare le indicazioni previste dal Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri emanato d’intesa con il Ministero della Salute in materia di contenimento del contagio da coronavirus, e in particolare a tenere una distanza di sicurezza e cortesia di almeno un metro, sia davanti alla biglietteria che durante tutto il percorso di visita e nel bookshop. L’accesso alle sale è contingentato in base alla capienza delle sale stesse. Il personale è incaricato di facilitare e tutelare il corretto svolgimento delle visite.

Ancora chiusi. Per quanto riguarda il Cenacolo Vinciano, un problema di filtraggio delle polveri imporrebbe l’apertura di un piccolo spazio ristretto: troppo poco per disporre un regolare afflusso contingentato di visitatori. La Scala resterà chiusa almeno fino all’8 marzo causa coronavirus. Questo significa che sono cancellati il concerto del coro e dell’orchestra della Scala diretti da Zubin Mehta il 7 marzo e la prima della Salomè di Richard Strauss diretta da Riccardo Chailly e con la regia di Damiano Michieletto, una delle produzioni più attese dell’anno.

Happy hour. Resta “salvo” l’aperitivo, ma sempre con precise condizioni: no all’allestimento di happy hour sui banconi dei bar, sì al servizio al tavolo. E’, dunque, superata l’ordinanza che la scorsa settimana imponeva la chiusura ai locali della movida alle 18.00, ma i controlli anti-assembramenti sono serrati soprattutto nelle zone più battute come Arco della Pace e Navigli.


Cosa dice l’ordinanza

Tutti i visitatori di mostre e musei sono invitati a rispettare le indicazioni previste dal Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri emanato d’intesa con il Ministero della Salute in materia di contenimento del contagio da coronavirus, e in particolare a tenere una distanza di sicurezza e cortesia di almeno un metro, sia davanti alla biglietteria che durante tutto il percorso di visita e nel bookshop. L’accesso è contingentato in base alla capienza delle sale. PC

DUOMO
ON
Turisti e fedeli che vogliono visitare la cattedrale, possono visitare in numero contingentato per evitare assembramenti dalle 9.00 alle 18.00. La navata centrale è transennata all’ingresso principale ma è comunque visitabile entrando dalle porte laterali. Per quanto riguarda le Terrazze, è possibile salire ma solo utilizzando le scale, non gli ascensori.

OFF
Le biglietterie restano chiuse e gli ingressi si possono acquistare solo online.


BIBLIOTECHE
ON
Nelle biblioteche del Sistema Bibliotecario è attivo il servizio di prestito dei libri prenotati online e di restituzione, mentre restano chiuse al pubblico le sale di lettura e consultazione.

OFF
Chiuse al pubblico – ma con archivi consultabili online – la Biblioteca d’Arte, Archeologica ed Emeroteca, la Biblioteca Trivulziana e Archivio storico civico, l’Archivio Fotografico, il Gabinetto dei Disegni e la Raccolta Bertarelli al Castello Sforzesco. Chiusa anche la Biblioteca del Museo del Risorgimento, del Museo di Storia Naturale e dell’Acquario.


MUSEI
ON
Aperti i Musei del Castello Sforzesco, Museo del Novecento, GAM | Galleria d’Arte Moderna, Museo Archeologico, MUDEC | Museo delle Culture – Collezione Permanente, Palazzo Moriggia | Museo del Risorgimento, Museo di Storia Naturale, Acquario civico, Palazzo Morando | Costume Moda Immagine, Casa Museo Boschi di Stefano, Casa della Memoria.

OFF
Lo Studio Museo Francesco Messina è chiuso per allestimento. Il Planetario resta chiuso al pubblico.


MOSTRE
ON
Ha riaperto regolarmente a Palazzo Reale la mostra Georges de la Tour. L’Europa della Luce. La mostra Guggenheim. La collezione Thannhauser da Van Gogh a Picasso, è prorogata fino a domenica 8 marzo. La mostra Viaggio oltre le tenebre. Tutankhamon. RealExperience, in programma a Palazzo Reale dal 5 marzo al 14 giugno, aprirà regolarmente al pubblico domani alle 9.30. La mostra Roberto Cotroneo. Nel teatro dell’arte, come programmato, sarà aperta al pubblico nell’Appartamento dei Principi di Palazzo Reale dal 6 marzo al 29 marzo, con ingresso libero. Al Mudec è aperta la mostra Elliott Erwitt. Family, in programma fino al 29 marzo;

OFF
Rimandata l’apertura della mostra Robot. The Human Project: la nuova data sarà comunicata quanto prima. La mostra Ri-Scatti, in programma al PAC | Padiglione d’Arte Contemporanea, è stata posticipata a ottobre, dal 16 al 25.


TRIENNALE
ON
Oggi alle 18.30, in streaming sui canali YouTube e Facebook di Triennale sarà possibile seguire Esposizione Internazionale di Triennale Milano, il primo evento che accompagna verso la scelta del tema e del curatore della XXIII Esposizione Internazionale di Triennale Milano del 2022. Interverranno, tra gli altri, Ilaria Capua, virologa e accademica dell’University of Florida, Roberto Cingolani, professore di Fisica presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, ed Emanuele Coccia, filosofo e professore all’École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi dal 2011.

OFF
Gli spazi espositivi restano chiusi al pubblico.


PINACOTECA DI BRERA
ON
La storica istituzione artistica riapre dopo aver utilizzato le stories di Instagram per stimolare i propri follower al riconoscimento delle opere della galleria attraverso dettagli che solitamente sfuggono al visitatore. Le stories rimandano attraverso lo “swipe” anche al canale YouTube del museo, con video che raccontano la storia delle collezioni e delle persone che hanno collaborato a rendere Brera il centro artistico e culturale che è oggi. Info su pinacotecabrera.org.

OFF
Sospese le visite guidate per gruppi.


HANGAR BICOCCA
ON
Riapre domani al pubblico dalle 10.30 alle 20.30.

OFF
Sospese le attività per i bambini e le visite guidate per gruppi.

milano vive
milano vive

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here