17.9 C
Milano
07. 05. 2021 11:31

Milano, il rischio zona rossa è concreto: alcuni quartieri superano la soglia critica di contagi

Il report dell'Ats mostra come alcuni quartiere abbiano un numero di contagi oltre i limiti: la mappa

Più letti

Non arrivano segnali positivi dalla situazione epidemiologica del capoluogo meneghino. L’ultimo report dell’Ats mostra come alcuni quartieri della città abbiano superato quella soglia critica dei 250 positivi ogni 100mila abitanti.

La situazione. Sulla mappa pubblicata dall’azienda sanitaria territoriale saltano all’occhio tre macchie viola scuro all’interno dei confini di Milano. Corrispondono ai cap 20126, 20132, 20136, ovvero i quartieri Bicocca, Crescenzago, Bligny-Bocconi. In queste aree i casi di coronavirus sono più alti che nel resto della città e sforano la soglia d’allerta.

Nel monitoraggio si usa come parametro il numero di contagi ogni 100 mila abitanti (in sette giorni). Sopra i 250, scatta l’allarme. Anche sulla base di questo indicatore nelle scorse settimane alcuni Comuni lombardi sono stati messi in fascia rossa (ora passati come il resto della regione all’arancione scuro).

Nelle prossime ore potrebbero essere presi alcuni provvedimenti. È evidente che sarà impossibile isolare solo i quartieri in questione e con ogni probabilità scatterà la zona rossa per l’intera città.

In breve

Milano, le Comunali si giocano anche sul tema della maternità: posizioni a confronto

La festa della mamma è l’occasione per considerare come le istituzioni stiano lavorando per agevolare le maternità. Dalle interviste...