12.7 C
Milano
19. 04. 2021 23:57

Campagna d’odio contro Silvia Romano: la Procura apre un’inchiesta per «minacce aggravate»

La procura di Milano ha aperto un'inchiesta a seguito della campagna d'odio scatenata sui social contro Silvia Romano

Più letti

Da quando Silvia Romano è stata liberata, sui social si è scatenata una gogna mediatica contro la giovane cooperante. Le minacce sono finite sotto la lente dell’antiterrorismo: Alberto Nobili, coordinatore della sezione antiterrorismo della Procura di Milano, ha aperto un’inchiesta contro ignoti.

silvia romano
silvia romano

Campagna d’odio. Gli insulti contro Silvia Romano sono andati in crescendo fin da domenica, giorno in cui il premier Conte aveva annunciato la sua liberazione attraverso un tweet. La campagna d’odio è passata in breve tempo da beceri insulti a vere e proprie minacce di morte, legate in particolar modo alla sua conversione all’Islam. Per tale motivo, già da ieri, la sua abitazione a Casoretto è presidiata dalle Forze dell’Ordine.

In breve

Milano, torna Cattelan: da luglio una mostra all’Hangar Bicocca

Maurizio Cattelan torna in mostra in Italia con una grande retrospettiva progettata per gli spazi del Pirelli Hangar Bicocca...