28.5 C
Milano
23. 06. 2021 14:24

Pride Month, giugno è il mese dell’orgoglio gay: Milano si prepara

Milano si prepara al Gay Pride: tanti eventi in programma

Più letti

Come consueto con l’inizio di giugno scatta quello che viene chiamato Pride Month, ovvero il mese dell’orgoglio gay. In questi 30 giorni tanti eventi caratterizzeranno Milano compresa la classica sfilata del Gay Pride.

Pride Month, perché proprio a giugno?

La scelta del mese non è certamente casuale. Il 27 giugno 1969 fu il giorno dei cosiddetti Moti di Stonewall in America. La polizia fece quel giorno un blitz in un locale gay di New York: operazioni del genere erano all’ordine del giorno all’epoca ed il loro fine era esclusivamente intimidire gli omosessuali.

Quella sera però le cose andarono diversamente: i clienti del locale gay reagirono alla violenza della polizia con altrettanta violenza. In quell’occasione l’attivista trans Sylvia Rivera divenne un’icona per aver scagliato una scarpa col tacco contro un agente.

Per sedare la ribellione la polizia dovette chiamare le squadre antisommossa. Le proteste andarono avanti anche nei giorni successivi e l’anno successivo, il 1970, andò in scena  a New York il primo Gay Pride: i partecipanti erano vestiti in mutande, con boa sgrargianti ed altri gadget appariscenti proprio per sottolineare il proprio orgoglio e per affermare ad alta voce che era ormai finito il tempo di nascondersi.

Gli eventi a Milano

Quest’anno il Pride Month milanese concentrerà i suoi eventi dalla settimana dal 18 al 27 giugno. La sfilata dell’orgoglio gay andrà in scena il 26 giugno in contemporanea con Roma. Dal 24 al 26 giugno invece sarà tempo del Pride Square: le piazze milanese diventeranno il teatro di incontri, dibattiti e divertimento.

 

In breve

A Milano una via dedicata all’inventore dell’Amuchina

Domani, giovedì 24 giugno, nel quartiere Ortica di Milano verrà intitolata una via ad Oronzio De Nora, ingegnere industriale...