Sala torna sui conti di Expo: «Nonostante le malelingue, utili per 40 milioni»

Il sindaco Sala torna a parlare di Expo e delle accuse ricevute negli anni sugli ipotetici "buchi" creati durante la sua gestione dell'esposizione universale

Nel consueto appuntamento con il format “Buongiorno Milano”, il sindaco Beppe Sala ripercorre la sua avventura come amministratore delegato di Expo.

Expo.  «10 anni fa fui nominato ad di Expo – racconta Sala -. In 5 anni con il mio team di collaboratori, a cui sarò sempre grato, e grande fatica realizzammo l’opera». Al termine però di quell’avventura molti dubbi si sollevarono sulla gestione delle risorse utili alla realizzazione dell’esposizione universale. Alcuni all’epoca chiesero anche l’introduzione di una commissione d’inchiesta.

«Ieri ho avuto una grande soddisfazione – dichiara il primo cittadino -. La società Expo in liquidazione ha reso noto l’andamento dei conti degli ultimi anni: c’è un utile di 40 milioni».

Per il sindaco Expo deve essere una metafora per superare anche momenti difficili come questo. «Nel maggio 2015 quello che si è realizzato non è stato frutto di un miracolo – conclude Sala -, ma della volontà e dedizione di tante persone».