Palestre e piscine, Sala: «Massima attenzione a igienizzazione e distanziamento sociale»

Il sindaco Sala nel consueto messaggio mattutino pone al centro la tematica sportiva: dall'Arena alle palestre e piscine

Nel consueto appuntamento con il format “Buongiorno Milano”, il sindaco Beppe Sala si è concentrato quest’oggi sulla tematica sportiva, parlando direttamente dall’Arena Civica di Milano.

L’Arena. Il primo cittadino apre il suo messaggio social con un excursus storico legato all’impianto sportivo realizzato dall’architetto Luigi Canonica. Si viaggia con la memoria dagli ottocenteschi scontri di naumachia (battaglie navali), passando per le gesta dell’Inter in quello che fu il suo stadio fino al 1947, fino ad arrivare al record mondiale negli 800 mt di Marcello Fiasconaro nel 1973.

L’Arena Civica non è solo un luogo di memoria: a fine agosto avrà una nuova vita. «Stiamo concludendo i lavori di ripristino – racconta Sala -, i quali coinvolgono la pista, il prato e tutto l’impianto. Per la fine d’agosto riconsegneremo l’Arena ai milanesi».

Palestre e piscine. Dall’Arena si passa ad un altro tema sportivo: le palestre e le piscine. «Riapriranno da inizio giugno – conferma il sindaco -. Gli impianti sportivi legati a Milano Sport hanno già riaperto per il 50%, in particolar quelli legati alle attività individuali».

Come sempre, il sindaco raccomanda l’osservanza delle misure anti-Covid. «In vista delle riaperture – conclude Sala – chiedo maggiore attenzione sull’igienizzazione, il controllo degli ingressi e il distanziamento sociale».