8.9 C
Milano
05. 03. 2021 11:54

Vaccini, Moratti fa dietrofront: nella lettera ad Arcuri si “dimentica” del Pil

Dopo lo scivolone sul Pil, la Moratti cambia tono: le dichiarazioni

Più letti

Madame, un baby fenomeno a Sanremo: «E non ditemi che sono piccola»

La più giovane tra i campioni. La più coraggiosa. Grande personalità, presenza e carisma per Madame: l’esatta rappresentazione di...

La passione di Aiello all’Ariston: «Vi spiego questo sesso ibuprofene»

Dopo un anno di successi, un esordio tanto atteso: c’è il sesso - ma anche una storia d’amore finita...

Un irresistibile sound per Colapesce e Dimartino: «Leggerissimi, noi»

Lo scorso anno si sono uniti dando alla luce il loro primo album di inediti dal titolo I mortali,...

Le parole di Letizia Moratti pronunciate ieri in merito alla distribuzione delle scorte di vaccini anti-Covid hanno scatenato un dibattito che ha coinvolto tutto il paese. Il suo accenare al Pil per definire una scala di priorità delle consegne ha provocato tantissime reazioni, tra cui quella dello stesso sindaco Sala che ha affermato: «Mi cadono le braccia».

Audio. Durante l’incontro con i capigruppo di maggioranza e opposizione della Regione aveva affermato: «Le zone più colpite, la densità abitativa, la mobilità e il contributo che le Regioni danno al Pil».

moratti candidata comunali 2021

Tuttavia questi quattro criteri espressi oralmente sono scomparsi dalla lettere inviata direttamente al Commissario per l’emergenza Domenico Arcuri. A scomparire è stato soprattutto la parola Pil. La Moratti indica due fattori principali per i quali dovrebbero essere inviate maggiori scorte di vaccino in Lombardia.

Primo: «Una prevalenza e una incidenza elevate con conseguente carico sul sistema di ricovero e cura». Secondo: «L’elevata urbanizzazione e la mobilità intra ed extra regionale, manifestazione del dinamismo economico della Lombardia, che deve essere preservato in quanto motore trainante del Paese»

In breve

Milano, per la festa della donna occhio agli scioperi

Sarà una festa della donna probabilmente in zona rossa a Milano. Ma anche con uno sciopero generale proclamato per...