24.6 C
Milano
18. 05. 2022 22:03

Appeso nel vuoto: follia a San Siro, il video

L’impresa è del free climber Adam Lockwood, che ora però rischia una denuncia penale

Più letti

Un uomo appeso nel vuoto all’interno dello stadio San Siro di Milano, a 80 metri di altezza. L’impresa è del free climber Adam Lockwood, che ha deciso di esibirsi come suo consueto andando oltre il limite del consentito. Lui che non è nuovo a queste imprese e che condivide l’accaduto sui canali social.

Appeso nel vuoto all’interno dello stadio san Siro

Il 20enne inglese ora rischia seriamente una denuncia per quanto accaduto. Appeso nel vuoto a 80 metri d’altezza, Lockwood si trovata all’interno dello stadio in un momento dove non si disputava nessuna partita o attività, come confermato dalle immagini. Nelle quali, oltretutto, si vedono anche le macchine che servono per rigenerare l’erba del prato dello stadio di sera. Adam Lockwood, si è filmato e ha postato poi quanto accaduto sulla pagina Youtube e sul profilo Instagram. Il diretto interessato, oltretutto, riporta come il tutto sia stato realizzato martedì della scorsa settimana. In un’intervista rilasciata al Daily Mail, ha dichiarato: «Mi piace semplicemente guardare in basso e vedere tutto il mio corpo sospeso sopra qualunque cosa. L’unico problema era che le sbarre erano ricoperte di una polvere densa che le rendeva un po’ scivolose, ma niente di grave». 

Che cos’è il free climbing

Lockwood è uno dei tanti esponenti del free climbing, vale a dire fare scalate a mano nuda su percorsi non sempre predisposti per questo: «E’ un’opportunità per dimostrare qualcosa a me stesso, e a me stesso solo, e un’opportunità per far lavorare il mio corpo e la mia mente perfettamente insieme. Provo delle emozioni uniche, è una sensazione incredibile e ogni volta che una salita diventa più difficile le sensazioni aumentano». 

Adam Lockwood, appeso nel vuoto a San Siro
Adam Lockwood, appeso nel vuoto a San Siro

Chi è Adam Lockwood, il 20enne inglese che si è arrampicato a mani nude a San Siro 

Adam Lockwood è nato a Manchester 20 anni fa. In passato è salito anche in cima alla Torre Agbar alta 143 metri a Barcellona e alla centrale elettrica di Plomin alta 340 metri in Croazia. Ora, però, la bravata di San Siro potrebbe costargli caro, in quanto è entrato abusivamente in un luogo privato. Al momento non risultano denunce, ma qualora qualcuno la presentasse potrebbe iniziare un procedimento con l’ipotesi di reato di invasione di terreni o edifici. 

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...