artigiano in fiera
artigiano in fiera

Nove padiglioni e più di tremila artigiani provenienti da oltre cento Paesi del pianeta. Sarà ancora una volta un giro del mondo in nove giorni quello che anche quest’anno verrà proposto da Artigiano in Fiera. La manifestazione, giunta alla sua 24esima edizione, prenderà il via il 30 novembre e proseguirà fino all’8 dicembre nei padiglioni di Fieramilano (Rho-Pero).

 

Come sempre, al centro ci saranno qualità e autenticità. Il filo conduttore di quest’anno sarà Piacere di conoscerti, per sottolineare l’identificazione dei partecipanti con la manifestazione. Sia, ovviamente, un’identificazione per ragioni di sicurezza, ma soprattutto per la volontà di accorciare la distanza tra l’artigiano e il visitatore. «Da Artigiano in Fiera i protagonisti sono gli artigiani, uomini e donne operose e portatori di valori forti che ogni anno, da 24 anni, approdano a Milano dal mondo intero per vivere 9 giorni di ideale scambio di culture, valori, esperienze – fanno sapere gli organizzatori -.

Artigiano in Fiera è la manifestazione dove persone, idee e tradizioni si incontrano e convivono in pace; è luogo di conoscenza, di storie, di culture che provengono da tutto il mondo, di equità, di scambi commerciali e di apprendimento. Artigiano in Fiera è il luogo in cui l’incontro fa nascere delle relazioni forti che veicolano valori, conoscenze che introducono un modo diverso di acquisto, consapevole e responsabile.

E’ un modo diverso di concepire l’economia: non come consumo ma come scambio di valori che soddisfa chi lo fa ed è utile a chi lo riceve. Lo scambio, in questo senso, non è un dare-avere ma è uno scambio di valori».

I tre temi su cui si svilupperà la manifestazione saranno: Artigiani che custodiscono e valorizzano la bellezza di un territorio per fare impresa; Artigiani che costruiscono una prospettiva di vita e civiltà per la comunità locale e artigianato come opportunità di speranza e fattore di crescita anche per i più deboli.

L’accesso. Le novità di quest’anno riguardano in particolare le modalità di accesso. Si dovrà richiedere un pass (sempre gratuito) necessario per accedere all’evento, registrandosi al sito pass.artigianoinfiera.it. In pochi passaggi verrà fornito via mail il pass e permetterà l’ingresso gratuito per tutte le giornate della Fiera.

Potrà essere conservato su smartphone, tablet o essere stampato su carta; inoltre sarà sempre disponibile e recuperabile sul proprio account. Il pass è nominale, personale e non cedibile, chi non è in possesso di un indirizzo mail può essere registrato anche da conoscenti, amici o parenti. La manifestazione sarà aperta al pubblico dal 30 novembre all’8 dicembre, dalle 10.00 alle 22.30.

Dal 30 novembre all’8 dicembre, dalle 10.00 alle 22.30

Fieramilano (Rho-Pero)

Ingresso gratuito, con pass da registrare su artigianoinfiera.it

Il Salone La Tua Casa

Oltre cento imprese presenti per la progettazione della casa “taylor made”. Nel padiglione 4, c’è il Salone La Tua Casa, con soluzioni smart e originali per l’arredamento e la valorizzazione degli spazi su misura. Saranno presenti numerose piccole imprese dedicate alla ristrutturazione, alla climatizzazione, alla sicurezza, alla domotica e agli esterni, secondo concept unici e innovativi orientati alla sostenibilità. L’area presenterà le migliori proposte per arredare la propria casa, valorizzarne gli ambienti o donarle un look tutto nuovo. MA

Luoghi del gusto

Il giro del mondo anche attraverso 43 ristoranti e 21 luoghi del gusto. Ad Artigiano in Fiera in esposizione si troveranno le culture e la cucina, attraverso ricette autentiche e originali. Per scoprire gusti e sapori delle diverse Nazioni e ricostruirne la storia. Dall’Italia un vero tripudio di tradizione regionale. In prima linea la famosa dieta mediterranea. Immancabili la Grecia, elementi della tradizione tirolese e bavarese.

Un grande spazio sarà dedicato alla cultura asiatica, al mondo vegano e vegetariano. I Mastri pasticcieri e cioccolatieri portano in fiera il meglio del periodo natalizio e lo street food di tutto il mondo. Tanta attenzione anche ad allergie e tolleranze, con le alternative senza glutine o lattosio. In più, 180 stand dedicati al beverage: birra, vino e distillati dal mondo. MA

Fashion e Jewellery

Creazioni originali e di alta fattura: l’Artigiano in Fiera raccoglie sartorie e pelletterie da tutta Italia e dal pianeta. Giacche in vera pelle di lavorazione toscana, pashmine in cashmere dall’India, accessori delle migliori cuoierie campane, maglioni in pura lana d’alpaca delle Ande. Protagonisti i capi d’abbigliamento nei tessuti di qualità. Stand anche di gioielleria artigianale dai maestri orafi di tutta Italia, dell’India, dell’Iran, del Nordafrica. Nell’Atelier della Moda e del Design, il salone tematico situato nel Padiglione 4, saranno protagoniste le creazioni di oltre 50 imprese sartoriali e gioiellerie artigianali. MA

Workshop e idee regalo “handmade”

Il Salone della Creatività (nel Padiglione 6) è al suo decimo compleanno. Al suo interno, le arti creative e manuali rilette in progetti sempre nuovi e originali. Decoupage, patchwork, quilting, crochet, tricot, ricamo, scrapbooking, tessuti, filati, perline. Il salone è pensato per gli amanti del lavoro artistico e del “do it yourself”, con oltre oltre 40 stand. In mostra i lavori dei giovani creativi con idee regalo dedicate all’oggettistica e alla decorazione.

Si potrà trovare inoltre un kit completo per appassionati e per chi si vuole cimentare con nuovi hobby. Un luogo dove si può andare in cerca dei regali natalizi più originali. Pigottine, decorazioni in listelli di legno dal gusto shabby chic, le stampe in scrapbooking, i presepi creati con il decoupage artistico. Novità anche per i più piccini come i sandpainting, le costruzioni modulari o i libri creativi. Nell’area della Creative Academy inoltre, si terranno 20 corsi creativi sotto la guida di eccellenze dell’hobbistica e delle arti creative.


www.mitomorrow.it