17.3 C
Milano
27. 10. 2021 17:48

Dietrolangolo, un progetto per rivitalizzare Lambrate, Quarto Oggiaro e Corvetto

Lambrate, Quarto Oggiaro e Corvetto: Dietrolangolo lancio un nuovo progetto per le periferie. In cantiere anche una segnaletica multimediale per guidare i cittadini alla scoperta dei quartieri.

Più letti

Promosso da AIM Associazioni Interessi Metropolitani, nasce Dietrolangolo, progetto sperimentale ideato per valorizzare le periferie di Milano attraverso il rilancio delle realtà culturali del territorio e la partecipazione di ogni singola collettività domiciliata. Ne parliamo con uno dei responsabili del progetto, Gianluca Alfano.

Lambrate, Quarto Oggiaro e Corvetto: i protagonisti di Dietrolangolo

Tre le zone coinvolte nel progetto, Lambrate, Quarto Oggiaro e Corvetto: «Abbiamo scelto queste tre realtà con criterio, partendo dalla conoscenza del territorio e delle sue associazioni – come racconta – e ci aspettiamo che ognuna di essa possa restituire qualcosa alla città».

In una riscoperta di luoghi, monumenti, musei minori, realtà commerciali e associative l’obiettivo è quello di contribuire a definire ogni singola identità del quartiere scelto. «Da Lambrate attendiamo la stessa vitalità delle sue tante associazioni e circoli presenti in loco, da Quarto Oggiaro la partecipazione di una fascia di cittadini più giovani, dai 16 ai 18 anni, mentre da Corvetto attendiamo iniziative di soggetti privati e pubblici uniti sui temi di internazionalità».

Fare comunità coinvolgendo le diverse realtà dei quartieri

La rigenerazione sociale e urbana parte dalle molte realtà associative di presidio sul territorio e da qui Dietrolangolo intende intensificare i propri obiettivi. «Coinvolgere le fasce più fragili della popolazione rispetto alla conoscenza del quartiere che abitano è la marcia in più per farlo conoscere a chi non lo abita. Le “antenne territoriali”, come ci piace definire queste comunità di circoli e cooperative – senza dimenticare i municipi, fondamentali per il nostro lavoro – ci stanno aiutando a raccogliere tutti gli elementi più importanti del patrimonio culturale e sociale dei tre quartieri, per trasformarli poi in elementi di comunicazione, facendo leva su identità e riconoscibilità».

dietrolangolo

Dietrolangolo, un progetto anche multimediale

In partnership con Noicoop e ACLI Milano, sono coinvolte associazioni come ViviLambrate, il Circolo Acli Terre e Libertà e Lo Spazio Agorà, attraverso i quali è in programma di realizzare supporti multimediali come gallery fotografiche, podcast ed una segnaletica multimediale capace di guidare i cittadini alla scoperta dei quartieri in autonomia, da remoto o attraverso la partecipazione a visite guidate in presenza.

«Abbiamo intenzione di formare una classe di giovani guide dei quartieri, partendo dalle loro singole competenze, per guidarli nella creazione di percorsi e reti territoriali. Il quartiere visto dagli occhi dei ragazzi è quello su cui noi puntiamo e contiamo di realizzare le prime visite guidate a Corvetto già nella prossima primavera, gratuitamente. Si tratta di una sperimentazione, ma la speranza è quella di poter replicare in futuro in altre zone della città».

In breve

Scala sold-out in poche ore per la Prima, grande interesse per la riapertura

E' già sold-out la Prima alla Scala programmata per il 7 dicembre che ha riscosso un enorme interesse, tanto...