21.9 C
Milano
19. 05. 2022 01:08

I quartieri più ricchi di Milano (e dell’Italia intera)

Chi era ricco è rimasto ricco, ma sale anche la provincia; ecco la classifica completa

Più letti

Milano è la città più ricca d’Italia ma non solo, perché in questa speciale classifica figurano ai primi posti anche i quartieri più ricchi di Milano, che s’inseriscono tra i primissimi posti a livello nazionale. Questo quanto emerge dalla mappa dei redditi diffusa dall’agenzia delle entrate che ha preso in considerazione le dichiarazioni dei redditi del 2021, che quindi si riferiscono ai redditi del 2020, l’anno della pandemia. 

Milano la città più ricca d’Italia

Milano, dunque, si conferma come il capoluogo più ricco d’Italia e, in generale, la città con il reddito medio pro capite più alto: si parla di 31.778 euro, media calcolata ovviamente su coloro che hanno presentato una dichiarazione. In senso lato la regione con reddito medio complessivo più elevato è la Lombardia (25.330 euro), seguita dalla Provincia Autonoma di Bolzano (24.770 euro), mentre la Calabria presenta il reddito medio più basso (15.630 euro); anche nel 2020, quindi, rimane cospicua la distanza tra il reddito medio delle regioni centro-settentrionali e quello delle regioni meridionali.

Dal controviale Certosa a Mind
Dal controviale Certosa a Mind

Milano, chi era ricco è rimasto ricco

Considerando questi numeri e andando più nel dettaglio delle diverse zone cittadine e dei paesi dell’hinterland di Milano, risulta interessante notare come tra i quartieri più ricchi di Milano ne figurino molti che vivono al di sopra della media nazionale per reddito pro capite. Non è di certo tutto oro quello che luccica, perché Milano è anche il capoluogo che mediamente ha perso di più a livello pro capite (552 euro lordi), ma rimane comunque il più ricco d’Italia seguito da Monza (28.265 euro) e Bergamo (27.243 euro). Ma le differenze interne alla città sono sostanziali: i quartieri a redditi medi più alti, dai 30 mila euro in su, hanno perso pochissimo; verrebbe da dire che chi era ricco (o comunque guadagnava bene), di fatto, lo è rimasto. Anzi, ci sono anche situazioni di miglioramento, come chi ha registrato un reddito sopra i 60 mila euro, ma la massa che guadagna al di sotto dei 30 mila euro annui ha comunque perso ricchezza.

I quartieri più ricchi di Milano 

Entrando nel dettaglio, è interessante notare quali siano i quartieri più ricchi di Milano. Le zone tra Brera, Castello, Sant’Ambrogio, San Vittore, Citylife e Pagano hanno mantenuto standard elevati, ma anche in zone meno centrali come Dateo, Buenos Aires e Lambrate si è assistito ad un innalzamento del reddito o, comunque, al mantenimento di una media ben al di sopra di quella nazionale, che gravita sui 21.570 euro di reddito. Le periferie invece nel 2020 hanno subito un generalizzato calo del reddito, anche se la zona in cui è calato di più è quella super centrale tra Duomo e Crocetta. È da rimarcare, però, come un solo codice di avviamento postale milanese, quello di Quarto Oggiaro (20157) viaggi di sotto della media italiana (17.628 euro). Il cap più ricco è quello del centro storico (20121, piazza Duomo, Quadrilatero della Moda, Brera e Castello) dove si raggiungono medie da 88.745 euro. A seguire City Life, Pagano e Wagner (20145, media di 71.792 euro). Terzo posto per la zona tra corso Magenta e via Torino (20123, 68.414 euro), poi Missori-Larga-Vittoria-San Babila (20122, 53.040 euro). In fondo, assieme alla già citata Quarto Oggiaro, c’è Baggio (20152, 21.846 euro) e, risalendo la classifica, Bruzzano, Comasina, Cimiano, Crescenzago e Villapizzone.

Anche la provincia milanese è assai ricca 

Una qualche sorpresa emerge dai Comuni nella provincia di Milano, per come si collocano nella classifica dei più ricchi d’Italia: primo posto per Basiglio (44.684 euro di reddito), poi Cusago (36.894 euro). Quinto posto per Arese, sesto Segrate e settimo San Donato, che nel 2019 era soltanto dodicesimo. Sono quindi quasi tutte lombarde le prime posizioni, dal momento che figurano anche Torre d’Isola (Pavia, terza) e Galliate (Varese, decimo).

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...