28.3 C
Milano
22. 05. 2022 19:00

Lampugnano: parcheggio selvaggio, l’ira dei residenti

Mancano controlli, auto parcheggiate dove capita, multe e carri attrezzi assenti

Più letti

Sale la tensione nel quartiere di Lampugnano, con i residenti che si lamentano di continui parcheggi selvaggi di fronte al centro sportivo e la mancanza di reali controlli. La denuncia, come spesso accade, è partita sui social network nella speranza che chi di dovere, il Municipio 8 su tutti, possa agire il prima possibile. 

Lampugnano, parcheggi selvaggi e mancanza di controlli 

A far discutere è il centro sportivo Piccolo San Siro, molto frequentato grazie anche ad una buona struttura. Centro sportivo che, però, mette in seria difficoltà i residenti del quartiere, e più precisamente quelli che abitano in via Osma. I quali non riescono a trovare parcheggio soprattutto nelle ore serali, quando la struttura è presa d’assalto visti i campi da calcetto e da padel presenti: «Dalle otto e mezza di sera a mezzanotte, dal lunedì al venerdì, i frequentatori del centro parcheggiano le loro auto ovunque nelle nostre vie e marciapiedi, ultimamente anche nelle aree verdi e sulle strisce pedonali – si legge in una nota di alcuni residenti – più volte abbiamo scritto attraverso i vari canali del comune, vigili e commissione viabilità del municipio».

Coronavirus, la fuga in pullman e treni

Nessuno si è mosso, per ora

Si legge ancora: «Sosta selvaggia? Non abbiamo mai visto multe o l’intervento del carro attrezzi». Non mancano le proposte: da maggiori controlli all’apertura di nuovi posti auto dedicati agli sportivi che frequentano il centro. «Ad esempio l’area oggi chiusa vicino al distributore di benzina».

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...