acqua

Bere acqua fa bene ai denti. E’ Il risultato di un nuovo studio presentato dall’Osservatorio San Pellegrino, che evidenzia come la risorsa più preziosa in natura, in quanto microbiologicamente pura, favorisca un incremento dei valori medi del pH salivare, proteggendo la dentatura.

«Bevendone un litro e mezzo al giorno – spiega Umberto Solimene, dell’Università degli Studi di Milano, membro dell’Osservatorio e presidente della Federazione Mondiale del Termalismo -, è possibile assumere oltre il 30% del fabbisogno giornaliero di calcio. Inoltre, le acque minerali contengono la giusta dose di fluoro e sono ideali per prevenire carie dentali, soprattutto nei bambini e nei ragazzi fino ai 14 anni». Per evitare un eccesso di fluoro però «si consiglia di bere acque che ne contengono più di 1,5 mg/l solo per periodi brevi e non continuativamente».

Insomma, il calcio e il fluoro dell’acqua favoriscono un sano sviluppo dei denti e il rafforzamento dello smalto, che contribuisce a rendere il colore più o meno bianco. Lo smalto, infatti, è costituito per il 96% da composti di calcio, il cui fabbisogno quotidiano varia in base all’età ed alle condizioni fisiologiche da 0,5 a 1,5 grammi al giorno. La quantità ottimale di fluoro – elemento noto soprattutto per il ruolo svolto nella prevenzione della carie dentaria – è invece di 0,7 mg/l al giorno. Spesso si disquisisce su quanta acqua sia bene assumere durante la giornata. L’ideale sono circa otto bicchieri al giorno, in particolare prima e dopo i pasti. «L’acqua contribuisce infatti a rimuovere i residui di cibo e l’acidità rilasciata dagli alimenti, a ridurre l’alitosi e la secchezza delle fauci, causata da una scarsa pulizia e dall’accumulo dei batteri», prosegue il professor Solimene.

Se l’acqua è amica dei denti, ci sono tanti altri liquidi che sono da limitare per salvaguardare il nostro sorriso. «Il vino rosso, ma anche il thè e il caffè possono facilitare l’ingiallimento dell’arcata dentale. Inoltre, alcune bevande acide, se consumate in eccesso, possono avere un effetto erosivo e danneggiarne lo smalto», conclude l’esperto.

8 bicchieri,
La quantità d’acqua giornaliera consigliata

30%,
La quota di fabbisogno di calcio che può arrivare dall’acqua

0,7 mg/l,
La quantità ottimale giornaliera di fluoro

mitomorrow.it