Il caldo si combatte a tavola

caldo
caldo

Il tanto agognato caldo finalmente è arrivato. E così, per mantenersi in forma, come ogni estate è fondamentale adeguare la propria alimentazione. L’obiettivo è combattere spossatezza, astenia e mancanza di energia che tornano con il salire delle temperature. Ma cosa è meglio mangiare per aiutare l’organismo a integrare acqua e minerali e a contrastare la perdita di pressione? Alimenti amici.

Gli esperti puntano su ciliegie, olive, cetrioli ma anche sulla tradizionale caprese. Questi alimenti sono, infatti, considerati veri e propri amici della salute nei mesi più caldi. «Questi suggerimenti sono indicati contro l’astenia da caldo in persone che non hanno problemi organici o soffrono di ipertensione. I cibi di stagione aiutano a sostenere il tono pressorio, reidratarsi e contrastare con successo l’astenia – spiega la specialista in Nutrizione Sara Farnetti -.

E’ il caso dei capperi: tre o cinque capperi ben lavati nell’insalata aiutano a stabilizzare la pressione, inoltre sono ricchi di antiossidanti, calcio, magnesio, e sodio. Via libera anche ai pomodori, da soli o in insalata con le olive e l’uovo sodo, per fare il pieno di calcio, liquidi e minerali. Anche la caprese va bene in estate: è una ricetta nata proprio dove si sudava tanto, che apporta calcio, sodio e sali minerali. Non si tratta di un piatto dietetico o alleato della linea, ma aiuta a ricaricarsi. Quindi non va bene per chi è a dieta o è iperteso».

Per chi non resiste all’afa, un altro alleato è l’asparago. Si tratta infatti di un ottimo rimineralizzante, ricco di acido folico. Le punte si possono mangiare crude in insalata, o anche saltate in padella. Gli asparagi si possono consumare anche bolliti come contorno. A chi si sente stanco ed è in cerca di uno snack, «il consiglio è di evitare il gelato, ricco di zuccheri, e preferire invece venti grammi di formaggio stagionato». Inoltre è bene utilizzare nei piatti estivi «basilico, salvia e timo, ricchissimi di minerali e polifenoli». Via libera anche al pinzimonio, per fare il pieno di liquidi e minerali.

«Va naturalmente bene anche la frutta di stagione: le ciliegie sono ricchissime di minerali e ferro, ci sono poi cocomero, melone e pesca, ma senza esagerare per via degli zuccheri. Un problema che non c’è con il cetriolo, ottimo ingrediente per centrifughe o estratti di verdura, insieme a sedano e carota – conclude l’esperta -. Non bisogna esagerare con i liquidi: il corpo ha bisogno di cibo vero, di masticare. Bisogna quindi bere frazionando le quantità e senza picchi, ma con regolarità durante tutta la giornata».


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here