Intrusioni
Intrusioni

Portare l’arte e i suoi interpreti in contesti apparentemente estranei. Esporre le persone alla bellezza improvvisa e imperfetta, aprendo alla musica sipari che abitualmente le sono preclusi. E’ l’obiettivo di “Intrusioni”, progetto ideato da Croma Milano e che coinvolge artisti, aziende e istituzioni, creando inaspettati legami tra musica, luoghi e persone.

Giovedì, presso il Centro Spazio Vita Niguarda adiacente all’Unità Spinale dell’ASST Grande Ospedale Metropolitano di Niguarda, avrà luogo la seconda edizione del progetto “Intrusioni a Niguarda”, che si pone l’obiettivo di portare la musica tra i pazienti, creando momenti speciali di condivisione.

Il concerto, in collaborazione con il programma internazionale “Si parla, si canta!”, coinvolgerà trentacinque giovani talenti della lirica provenienti da tutto il mondo, regalando uno spettacolo davvero unico: ecco che un genere musicale poco esplorato dai più diventa non solo accessibile a tutti, ma anche un potentissimo strumento di cura. Non sarà solo un momento ludico, ma un’eccezionale occasione per condividere esperienze nuove ed emozioni vere, uno stimolo importante ad ascoltare e una risposta sincera all’esigenza di essere ascoltati.

«Il nostro impegno non si esaurisce nell’erogazione di servizi logistici, ma si concretizza da sempre anche nel supporto di progetti d’interesse sociale – spiega Giovanni Papagnano, presidente e fondatore di San Marino Mail Italia, azienda italiana punto di riferimento nella logistica in Europa, sponsor ufficiale dell’iniziativa – Attraverso “Intrusioni a Niguarda” possiamo offrire il nostro contributo per un nobile scopo: rendere accessibile la musica e i suoi straordinari benefici ai pazienti dell’Unità Spinale, rendendo l’Arte uno strumento di cura al servizio delle persone. Perché la logistica è anche e soprattutto questo: creare connessioni forti, e vere, tra le persone».

La serata di domani, dedicata in primis ai degenti dell’Unità Spinale di Niguarda, è aperta anche al pubblico con prenotazione obbligatoria. La performance è divisa in due opere Suor Angelica di Giacomo Puccini dalle 19.30 e Gianni Schicchi, sempre di Puccini, dalle 21.00. Per saperne di più e iscriversi spaziovitaniguarda.it.


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/