12.7 C
Milano
16. 05. 2021 08:32

Lombardia, arrivano nuove dosi di vaccino: finita l’attesa per gli anziani?

In Lombardia ancora 6 anziani su 10 non sono stati vaccinati

Più letti

In Lombardia sei anziani su dieci che si sono registrati sul portale dell’Aria per ricevere la somministrazione del vaccino anti-Covid non hanno ancora ricevuto il fatidico messaggio con l’appuntamento. Al massimo sullo loro cellulare è arrivato un sms di scuse.

Novità. Sembra però che nelle prossime settimane la situazione possa cambiare. Attualmente gli anziani in attesa ammontano a 362.927. I vaccini totali rimanenti in Regione fino alla fine di marzo sono appena 375.740, dei quali gran parte verranno utilizzati per il richiamo di chi il vaccino l’ha già fatto.

Tuttavia il vento dovrebbe cambiare dalla prima settimana d’aprile. Per quando riguarda le dosi Pfizer arriveranno altre 135.720 nella settimana del 22 marzo, altre 115.830 nella settimana del 29 e ulteriori 259.740 nella settimana del 5 aprile. Passando invece a Moderna arriverà un nuovo lotto da 55 mila nella settimana del 29.

Facendo due calcoli con l’inizio di aprile nei freezer dei centri vaccinali dovrebbero esserci 924.030 dosi, una somma tale da garantire il completamente delle somministrazioni per le fasce fragili. Ancora ieri in consiglio regionale l’assessore al Welfare Letizia Moratti raccontava la precarietà dell’attuale situazione: «La percentuale di somministrato Pfizer rispetto alle dosi Pfizer che attualmente abbiamo è dell’87%: significa che abbiamo quasi esaurito le scorte, che dobbiamo preservare per i richiami».

In breve

Brera a portata di click: un’app per scoprire la Pinacoteca (e non solo)

Far scoprire ai milanesi e agli appassionati di arte tutti i segreti, le curiosità e la storia della Pinacoteca...