23.2 C
Milano
16. 05. 2022 23:07

Vaccini, in Lombardia sospesi 400 operatori sanitari No Vax

L'assessorato al Welfare traccia il bilancio degli operatori sanitari no vax presenti in Lombardia: tutti i numeri

Più letti

L’assesorato regionale alla Sanità tira le somme sulla sospensione degli operatori sanitari no Vax: in Lombardia sono ben 400, tra medici, infermieri ed altri professionisti del mondo sanitario.

Operatori sanitari No Vax: sono solo lo 0,46% del totale

Gli operatori sanitari No Vax in Lombardia sono per la precisione 393, ovvero lo 0,46% su circa 85mila lavoratori del settore pubblico.

In seguito ai controlli delle Ats sono state inviate 996 notifiche a dipendenti delle strutture pubbliche. Tra questi, 384 hanno poi scelto di ricevere l’iniezione anti-Covid e sono stati riammessi al lavoro, 69 sono stati esonerati per validi motivi di salute. Ad altri 14 è stata cambiata mansione. I rimanenti 393 sono rimasti fermi sulle proprie posizioni e sono stati quindi sospesi.

Negli ospedali milanesi il numero degli operatori sanitari No Vax sono così distribuiti: il Fatebenefratelli-Sacco-Buzzi hanno lasciato a casa 33 dipendenti, l’Asst Santi Paolo e Carlo 28, il Niguarda 17, il Policlinico 14, il Pini/Cto 7, il Besta uno.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...