23.9 C
Milano
07. 05. 2021 17:53

Sindrome dell’occhio secco: una delle cause è la mascherina

La mascherina indossata male peggiora la vista

Più letti

L’emergenza Covid fa male anche agli occhi. Se la sindrome dell’occhio secco (Ded) è in costante aumento – dopo i 50 anni ne soffre tra il 20% e il 30% della popolazione, con un’incidenza quasi doppia nelle donne – la necessità di usare la mascherina ha peggiorato la situazione, tanto che è stata coniata una nuova espressione “Mask-associated dry eye” (Made).

Soprattutto se indossato male, infatti, il dispositivo provoca un flusso di aria che risale a pressione dalla bocca verso l’occhio, aumentando la secchezza della superficie oculare. «Questo meccanismo – spiega l’oculista Rita Mencucci – potrebbe essere particolarmente dannoso nei soggetti a rischio, come nei video terminalisti, nei portatori di lenti a contatto, nelle donne in menopausa. Per questo è importante indossare la mascherina correttamente in modo che aderisca perfettamente al volto, utilizzare lacrime artificiali e durante l’utilizzo del video terminale seguire la regola del 20-20-20, cioè ogni venti minuti fare una pausa di venti secondi, guardando a venti piedi (circa sei metri), cioè lontano».

occhio
occhio

Ma la sindrome dell’occhio secco è uno degli strascichi più importanti dopo un intervento di cataratta, tra le operazione più praticate al mondo con una percentuale di rischio intraoperatorio e postoperatorio tra le più basse in assoluto.

Eppure, anche quando perfettamente eseguito e riuscito, comporta in circa il 30% dei pazienti l’insorgenza della sindrome, che spesso genera insoddisfazione nel paziente desideroso di vedere bene dopo aver eliminato la cataratta. Uno studio italiano ha dimostrato che pre-trattare i pazienti prima dell’intervento di cataratta con un mix di principi attivi come vitamina D, A, omega 3 e liposomi riesce a diminuire il discomfort post-operatorio.

In breve

Milano, predicatrice senza mascherina in metro. Il personale Atm: «Non possiamo far nulla. Ha pagato il biglietto»

Sulla metro di Milano è stata avvistata più volte nell'ultimo periodo una donna anziana di origini asiatiche intenta a...