20 C
Milano
18. 05. 2022 08:29

Terza dose, al via la campagna vaccinale per tutti gli over 18

Da domani per tutti gli over 18 sarà possibile prenotare la terza dose del vaccino anti-Covid. E nel frattempo la regione cerca nuovi spazi per gli hub vaccinali

Più letti

Terza dose vaccino anti-Covid da domani per tutti gli over 18. Secondo le indicazioni del Ministero della Salute, è possibile avere il richiamo a cinque mesi dall’ultima somministrazione.

Terza dose per gli over 18: ecco come prenotarsi

Sul portale prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it si può richiedere l’appuntamento per ottenere il booster specifico. «In questo momento, il nostro obiettivo primario – spiega Regione Lombardia – è mantenere sotto controllo la nuova ondata epidemica, evitando quanto più possibile la diffusione dei contagi. Le agende dei Centri Vaccinali sono state ulteriormente ampliate. L’intento è infatti quello di accogliere le richieste dei circa 2 milioni di cittadini. Quelli cioè che attualmente hanno già superato l’intervallo minimo dei 5 mesi dalla conclusione del ciclo primario».

Corsia preferenziale per le prime dosi

Chi deve ancora ricevere la prima dose ed è compreso nella fascia di età 12-19 o ha più di 60 anni può accedere ai centri vaccinali senza prenotazione. Per tutte le informazioni è disponibile anche il numero verde 800.894.545.

Il coordinatore della campagna Guido Bertolaso punta a raggiungere in tema di terza dose le centomila iniezioni quotidiane: «Ho dato una strigliata ai direttori generali per fare in modo di correre più velocemente – ha detto -. Alcune difficoltà per la terza dose continueranno per qualche giorno, dobbiamo riorganizzare la macchina in considerazione di questa grande ondata di richieste che è arrivata con le recentissime decisioni del Governo».

Terza dose, nel frattempo si cercano nuovi hub vaccinali

Areu Lombardia (Agenzia Regionale Emergenza Urgenza) ha pubblicato la manifestazione di interesse per la verifica della presenza di aree idonee a essere adibite a centri vaccinali di prossimità regionali.

«Sottolineo l’importanza di questa procedura – commenta il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana – che sarà fondamentale per andare a reperire nuovi spazi necessari all’erogazione delle terze dosi. Cercheremo di estendere la possibilità di vaccinare nei luoghi in cui c’è molta affluenza di persone, dove è più facile raggiungere tutti i cittadini. Abbiamo immaginato, a esempio, a luoghi come le stazioni della metropolitana di Milano o alla grande distribuzione. Dove, comunque, saranno garantite tutte le condizioni di sicurezza previste per operazioni di questo genere. Ciò grazie alla presenza costante di personale medico e paramedico».

«Proprio in questi giorni – continua Fontana – stiamo vedendo come le vaccinazioni stiano consentendo alla Lombardia di rimanere in fascia bianca e al sistema sanitario di reggere. Pertanto mi auguro che questo bando possa riscuotere grande interesse non solo a Milano, ma anche nelle altre province».

Cosa dice il bando?

Il bando indica anche le caratteristiche preferenziali delle aree proposte, quali ad esempio l’ubicazione rispetto alle esigenze distributive regionali; l’accessibilità e la possibilità di parcheggio; la fruibilità in termini dimensionali ed impiantistici; la disponibilità di servizi accessori come l’approvvigionamento di pasti per il personale operatore. Le domande dovranno essere presentate via Pec alla mail protocollo@pec.areu.lombardia.it.

 

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...