13 C
Milano
24. 10. 2020 02:50

Intesa tra la Regione e i pediatri: arrivano i test rapidi nelle scuole

Tra oggi e domani verrà definito il protocollo d'intesa: tutti i dettagli

Più letti

Bollettino regionale, nuovo record di contagi in Lombardia: Milano, +1.126

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 4.916, di cui 305 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti (36.963 oggi)...

Fontana: «Oggi più di 5.000 casi in Lombardia»

Un nuovo record negativo per la Lombardia. Il presidente Fontana ha dato durante una conferenza stampa a Palazzo Lombardia...

Milano, tra coprifuoco ed errori non detti

E’ scattato il coprifuoco in Lombardia, dalle 23 alle 5. Una misura restrittiva chiesta all’unanimità da sindaci e amministratori...

La scuola è ripartita. Per far fronte all’evenienza di possibili contagi nelle aule la Regione sta per siglare un protocollo con i pediatri lombardi che garantirà test rapidi in grado di fornire un risultato entro massimo 24 ore.

Il protocollo. Le linee guide saranno ultimate tra oggi e domani. Verranno istituiti dei punti prelievi al di fuori della scuola, molti dei quali effettueranno i test in modalità “drive-in”.

Nel caso un allievo dovesse presentare dei sintomi o una temperatura oltre i 37,5 gradi, la scuola contatterà immediatamente i genitori. Questi preleveranno il proprio figlio da scuola e lo trasporteranno nel centro prelievo più vicino. Le strutture resteranno attive dal lunedì al sabato dalle 9 alle 14.

Una volta effettuato il test, il campione verrà spedito nel laboratorio di analisi che dovrà fornire un risultato entro la mezzanotte, orario entro il quale dovrà anche essere comunicato al medico di base.

test rapidi scuola

Se lo studente risulterà negativo, il medico invierà una certificazione alla scuola a garanzia dello stato di buona salute dell’allievo. In caso contrario il bambino entrerà in quarantena. La presenza di un positivo non comporterà obbligatoriamente la chiusura dell’istituto o la messa in quarantena della classe: verrà valutato accuratamente ogni singolo caso.

Test rapidi. Nel frattempo da Palazzo Lombardia stanno stringendo accordi con le altre Regioni per aumentare le forniture di test rapidi. Secondo le indiscrezioni nei prossimi giorni ne arriveranno sul territorio lombardo circa 1,2 milioni.

In breve

Verso il Giro a Milano: intervista esclusiva al campione Giacomo Nizzolo

Milano gli ha dato i natali, la Brianza lo ha fatto diventare un ciclista. E non uno qualsiasi. Un...

Fontana: «Oggi più di 5.000 casi in Lombardia»

Un nuovo record negativo per la Lombardia. Il presidente Fontana ha dato durante una conferenza stampa a Palazzo Lombardia un'anticipazione dei dati del bollettino...

Milano, tra coprifuoco ed errori non detti

E’ scattato il coprifuoco in Lombardia, dalle 23 alle 5. Una misura restrittiva chiesta all’unanimità da sindaci e amministratori regionali, accompagnata da ulteriori restrizioni...

Milano, Pronto Soccorso al collasso: la situazione

La pressione sugli ospedali aumentata sempre più. In particolare si è fatta criticare la situazione all'interno dei Pronto Soccorso. Le sale d'attesa, non riescono...

Ospedale in Fiera, arrivano i primi pazienti Covid

L'ospedale in Fiera è pronta ad accogliere nuovamente pazienti Covid. I primi 6 arriveranno già questo pomeriggio. Ad annunciarlo Guido Bertolaso, consulente per l'emergenza...

Potrebbe interessarti