1.5 C
Milano
01. 12. 2022 08:31

“Un ospedale mica male”: il progetto per bambini della Fondazione De Marchi

Obiettivo il contenimento del dolore, della paura e dello stress in tutti i bambini in cura ospedaliera. Ecco come funziona

Più letti

Un ospedale “mica male” è quello che va oltre la stretta cura sanitaria della patologia fisica e, magari, ti organizza anche le vacanze. Nello specifico, vacanze protette e sicure per bambini costretti a convivere con malattie lunghe o croniche: vere e proprie vacanze terapeutiche, assistiti da personale medico e paramedico per i piccoli in cura alla clinica pediatrica del Policlinico di Milano.

Un ospedale mica male è il nome del progetto di Fondazione De Marchi Onlus che, nel suo quadro complessivo, ha come obiettivo il contenimento del dolore, della paura e dello stress in tutti i bambini in cura alla Clinica Pediatrica De Marchi.

Un ospedale mica male: il progetto della Fondazione De Marchi

Si tratta di due settimane di vacanza per circa 40 giovani pazienti, organizzate dalla Fondazione De Marchi e suddivise in una settimana a testa fra i pazienti più piccoli e quelli più grandi. L’esperienza delle vacanze permette di creare un rapporto più solido fra paziente, medici e infermieri, incentivando l’attenzione e il rapporto fra i ragazzi e creando un circolo virtuoso di collaborazione che va ad influire in maniera benefica sia sull’aspetto psicologico dei pazienti, sia nelle cure mediche stesse.

un ospedale mica male

Inoltre, spesso molte famiglie con bambini colpiti da malattie croniche devono far fronte anche a difficoltà economiche che non consentono di sostenere le spese di una vacanza in sicurezza per i propri figli. Con questo progetto si riesce a garantire il diritto di andare in vacanza anche a chi è meno fortunato. «È stata una bellissima esperienza per fare nuove amicizie – le parole di una paziente al rientro da una settimana al mare in Liguria –. Mi sono divertita, ho fatto cose che non avrei mai immaginato di fare. Ho scoperto dei talenti che non sapevo di avere».

Tutti i bambini che partecipano a questi soggiorni hanno una patologia stabile e controllata e non presentano un rischio aumentato. Per maggior sicurezza sono sempre accompagnati da medici e personale sanitario informati sulla patologia e sui farmaci, ma nello staff è prevista anche la presenza di volontari e di un’arte terapeuta per le attività ricreative. I costi riescono a essere contenuti grazie al personale medico e infermieristico della Clinica Pediatrica De Marchi, che offre parte del proprio periodo di ferie a supporto dei ragazzi, nonché al contributo di partner come la catena alberghiera Best Western, che riconosce una tariffa particolarmente agevolata di soggiorno. Infine ad altri benefattori, che annualmente donano un’esperienza in barca a vela ai piccoli pazienti.

In breve

FantaMunicipio #12: Ied e Politecnico avanti tutta in città

Sono le università come Ied e Politecnico- e i progetti ad esse correlate - a spingere Milano in una...