8.9 C
Milano
18. 04. 2021 07:07

Lombardia, sprint per la vaccinazione di massa: all’ospedale in Fiera si cronometrano le somministrazioni

All'ospedale in Fiera si prende il "tempo": entro giugno i lombardi saranno tutti vaccinati?

Più letti

Appena ricevuta la nomima di coordinatore della fase 2 della campagna vaccinale, Guido Bertolaso ha dichiarato il suo sogno: vaccinare tutti i lombardi entro giugno. Per far sì che ciò accade, oggi e domani, domenica 7 febbraio, all’Ospedale in Fiera verranno cronometrati i tempi di somministrazione del vaccino.

Obbiettivo. Bertolaso nei giorni scorsi aveva affermato che la fase massiva della vaccinazione, che dovrebbe iniziare nelle prossime settimana, dovrà coinvolgere gli ambulatori sette giorni su sette e 24 ore al giorno.

«In un padiglione della Fiera di Milano – ha annunciato lo stesso Bertolaso nei giorni scorsi – verrà effettuata la seconda fase della sperimentazione avviata da Areu, qualche settimana fa, attraverso la vaccinazione di circa 2.500 volontari dell’azienda regionale dell’emergenza urgenza, che riceveranno la seconda dose. Cronometreremo i tempi dall’inizio al termine della singola somministrazione per capire il totale del numero di vaccini che si riesce ad effettuare nelle 24 ore».

Nelle partita delle vaccinazioni, molto dipenderà dall’arrivo delle dosi nei tempi prestabiliti. Per accelerare il più possibile la campagna si sta pensando anche di utilizzare i drive in come punti somministrazione. In più la Lombardia nei giorni scorsi ha chiesto espressamente al governo di ricorrere al vaccino russo Sputnik.

 

 

In breve

Milano, presidio no vax senza mascherina in Duomo: sessanta multe

Circa trecento persone, per la maggior parte senza mascherina, si sono radunate nel pomeriggio di sabato in piazza Duomo...