26.1 C
Milano
01. 08. 2021 16:35

La protesta dei Drive-in: per dieci giorni proietteranno solo «La Corazzata Potemkin»

Dopo i tanti rifiuti da parte dei distributori cinematografici, l'associazione "Piccola America" proietterà per dieci giorni di fila "La corazzata Potemkin"

Più letti

“La Corazzata Potemkin” sarà trasmessa puntualmente per dieci giorni a Roma, così come a Milano. Non perché improvvisamente i membri dell’associazione “Piccola America” siano diventati degli estimatori solo dei film di Ejzenštejn, ma perché i distributori hanno negato loro la possibilità di proiettare gli altri titoli. Così nelle arene sociali di Roma , come quella del Giambellino a Milano, bisognerà assistere al celebre film tanto “amato” dal ragionier Fantozzi.

Il rifiuto. Alla base del diniego da parte dei distributori c’è molto probabilmente un pretesto economico. Le proiezioni sono gratuite all’interno delle arene sociali. Le schermaglie tra l’associazione ed i distributori sono di lungo corso, ma quest’anno l’Autorità garante della concorrenza e del mercato (Agcm) ha avviato un’istruttoria nei confronti dell’Anica, dell’Anec e dell’Anec Lazio. Oggetto: ostacoli all’approvvigionamento di film da parte delle arene a titolo gratuito.

«Senza nulla togliere al film di Ejzenštejn, in programma c’era dell’altro – racconta il presidente dell’associazione Valerio Carocc -. Abbiamo fatto richiesta per proiettare 140 titoli, abbiamo ricevuto 126 no. Come si chiama questo? Boicottaggio».

 

In breve

Scatta il primo weekend dell’esodo estivo: la situazione in stazione Centrale

L'attuale weekend segna l'inizio dell'esodo estivo per i vacanzieri milanesi. Mentre in molti hanno deciso di caricare le proprie...