4.9 C
Milano
30. 11. 2022 21:03

Garantire la sicurezza mantenendo la salute dei freni a disco per auto

Più letti

Introduzione:

L’efficiente ed efficace sistema frenante del veicolo è un elemento cruciale per mantenere la sicurezza dei suoi occupanti. È della massima importanza rallentare e fermarsi al momento giusto quando necessario per evitare incidenti. Un efficiente meccanismo di frenata funzionante garantisce una guida fluida, meno strappi e massima sicurezza. Durante le emergenze, a volte è necessario azionare il freno all’istante: in quei momenti, un sistema di frenata potrebbe fungere da salvavita. Per garantire la sicurezza, è necessario ispezionare regolarmente l’impianto frenante per mantenere una guida fluida e gioiosa.

Sostanzialmente l’impianto frenante del veicolo è di due tipi:

  • Dischi freno
  • Freni a tamburo

Al giorno d’oggi, i freni a tamburo sono meno favoriti rispetto ai dischi dei freni perché i freni a disco sono più efficienti ed efficaci. Gli ultimi modelli di auto sono dotati di freni a disco più sicuri. I dischi dei freni si adattano all’esterno dell’auto, il che si traduce in un raffreddamento efficace delle pastiglie e dei dischi. Al contrario, i freni a tamburo sono interni, quindi scarso raffreddamento e vita media inferiore.

Il meccanismo dei dischi freno

Il disco del freno è il tipo di freno che aiuta a ridurre la velocità dell’albero di rotazione e quindi i pneumatici. Ne risulta un rallentamento dell’auto e l’arresto in modo controllato.

Il disco del freno dell’auto è costituito essenzialmente dai seguenti elementi come di seguito elencati:

1) Pastiglie dei freni

Le pastiglie freno spingono contro il disco quando il guidatore preme la leva del freno, creando così attrito con conseguente rallentamento delle ruote e rallentamento dell’auto.

2) Disco

Il disco è una parte essenziale del meccanismo di frenata dell’auto. È spesso realizzato in acciaio o carbonio ed è fissato alle ruote dell’auto fissate con bulloni. Mentre la ruota gira, anche i dischi. Quando si azionano i freni, le pastiglie dei freni si espandono contro i dischi provocando la decelerazione dell’auto.

3) Pinza freno

La pinza del freno alloggia le pastiglie dei freni e il pistone. Le pinze premono le pastiglie dei freni contro il rotore per rallentare la rotazione della ruota. Sono su ciascuna ruota in cui è applicabile il sistema di freno a disco.

4) Pompa freno

La pompa del freno serve a creare la pressione necessaria per attivare il meccanismo per funzionare in modo efficiente.

5) Tubi

I tubi nel meccanismo di frenatura consentono al fluido idraulico di viaggiare fino al cilindro operativo.

6) Pistone

Il fluido idraulico arriva con la pressione attraverso il cilindro ed esce dal cilindro spingendo ulteriormente le pastiglie dei freni contro il disco.

7) Pedale

Ogni volta che il guidatore desidera decelerare e fermare la vettura, preme il pedale del freno, attivando il meccanismo di frenata.

8) Rompere il booster

Il servofreno, sinonimo del suo nome, moltiplica l’effetto del freno applicato. Quando il conducente preme contro la paletta del freno, il servofreno moltiplica la forza risultando in un funzionamento efficiente.

Quanto sopra sono le parti essenziali del sistema di freno a disco, che lavorano insieme per assistere il meccanismo del freno a disco.

Sintomi e cause del malfunzionamento dei freni a disco

Come qualsiasi altra parte dell’auto, i freni a disco necessitano di una manutenzione regolare. È obbligatorio prestare attenzione ai sintomi e alle cause del malfunzionamento dei freni a disco. Ecco i seguenti segnali di avviso che devi notare:

1) La spia del liquido dei freni si accende.

È fondamentale prestare attenzione quando si accende la spia liquido freni. Molto probabilmente segnala che c’è qualche perdita o tempo per riempire il liquido dei freni.

2) Suono anomalo

Il suono graffiante quando viene azionato il freno può essere dovuto alla polvere o ai granuli di sabbia che si accumulano sulle pastiglie dei freni che segnalano il malfunzionamento dei freni a disco. Il suono insolito può anche essere dovuto all’usura dello spessore delle pastiglie dei freni al di sotto del segno di cambio.

3) Sterzo traballante

Ultimamente, se hai riscontrato un volante traballante, può essere dovuto a pastiglie dei freni corrose. Se le pastiglie dei freni si sono arrugginite o hanno superfici irregolari, spesso porta al gorgogliamento del volante.

4) Tempo più lungo per fermarsi

Se la tua auto impiega più tempo del solito per fermarsi, di solito è dovuto alla superficie irregolare del disco a causa del suo uso prolungato che ne causa l’usura. Dà meno superficie di lavoro per le pastiglie per applicare i freni.

Consigli per la manutenzione dei dischi freno

1) Il fluido di lavoro dovrebbe cambiare regolarmente ogni tre anni. Nel tempo, con l’uso regolare, diventa meno efficiente.

2) Spesso si dovrebbe vedere lo spessore dei dischi freno e delle pastiglie per il segno di cambio. Tendono a consumarsi con il tempo e producono meno del necessario.

3) La lubrificazione dei perni del freno della pinza va essenzialmente effettuata di tanto in tanto

Conclusione:

Per la sicurezza degli occupanti dell’auto è necessario un efficiente sistema frenante. I dischi dei freni devono essere regolarmente controllati e sottoposti a manutenzione per garantirne il corretto funzionamento.

Fonte dell’informazione:

Informazioni sull’impianto frenante da auto-doc.it

Informazioni sui freni delle auto da lanuovaguida.it

In breve

FantaMunicipio #12: Ied e Politecnico avanti tutta in città

Sono le università come Ied e Politecnico- e i progetti ad esse correlate - a spingere Milano in una...