3.2 C
Milano
03. 12. 2020 18:49

Sala lancia una rassegna pubblica per discutere della Milano di domani

Il sindaco Sala delinea un nuovo dibattito pubblico incentrato su sette tematiche vitali per la città: tutti i dettagli

Più letti

Bollettino regionale, triste record di morti nelle ultime 24 ore: Milano, +438

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 3.751, di cui 342 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti (36.271...

Le cartoline di Natale dei ragazzi dello Ied per essere diversamente “positivi”

Dare una nuova e ulteriore accezione alla parola positivo, ovvero essere contagiosi ma in modo diverso rispetto a quanto...

“Aquile randagie”, un documentario per ricordare il gruppo ribelle di scout milanesi

Nel gennaio 1927 Mussolini decretò lo scioglimento dei reparti scout, affidando la disciplina muscolare dei giovani italiani all'Opera Barilla....

Il sindaco Sala qualche settimana fa aveva lanciato l’idea di chiedere ai cittadini, in seguito ai cambiamenti profondi portati dalla crisi sanitaria, di iniziare una riflessione sulla Milano del futuro. Così, a partire dal 12 ottobre partirà una serie di incontri che saranno articolati intorno a sette tematiche al centro del dibattito sul domani della metropoli.

Quale futuro? I temi trattati saranno: la metropoli dei quartieri, la transizione ambientale, la città in salute, lo smart working, il bisogno di Milano, il nascere, crescere e vivere in città e infine la Milano che crea, sa e forma.

«La città ha risposto immediatamente e le migliori espressioni del mondo della ricerca – scrive il primo cittadino dalla sua pagina Facebook -, dell’università, delle imprese e del terzo settore hanno espresso la consueta vitalità con cui Milano interpreta le sue prospettive. Nasce così un’iniziativa che parte dal 12 ottobre, coinvolge tutte le componenti della città e si articola su sette temi».

sala dibattito pubblico milano

I lavori partiranno con la creazione di alcuni tavoli di lavoro composti da esperti provenienti da realtà pubbliche e private. « Saranno ospitati nelle sedi di alcune delle più prestigiose istituzioni della città scelte per la loro competenza nelle materie in questione, si discuterà, a porte chiuse, dei temi per elaborarne i principali contenuti – ha chiarito Sala-. I risultati di questi lavori saranno presentati poi in sette giornate ospitate nelle diverse sedi del Piccolo Teatro e saranno anche trasmesse online».

La rassegna dovrebbe chiudersi intorno al 7 novembre. «Il risultato di questi confronti sarà patrimonio collettivo di tutta Milano e dei suoi interessi», ha concluso soddisfatto il sindaco.

 

 

In breve

Le cartoline di Natale dei ragazzi dello Ied per essere diversamente “positivi”

Dare una nuova e ulteriore accezione alla parola positivo, ovvero essere contagiosi ma in modo diverso rispetto a quanto...

Le cartoline di Natale dei ragazzi dello Ied per essere diversamente “positivi”

Dare una nuova e ulteriore accezione alla parola positivo, ovvero essere contagiosi ma in modo diverso rispetto a quanto abbiamo sperimentato da nove mesi...

“Aquile randagie”, un documentario per ricordare il gruppo ribelle di scout milanesi

Nel gennaio 1927 Mussolini decretò lo scioglimento dei reparti scout, affidando la disciplina muscolare dei giovani italiani all'Opera Barilla. Un gruppo di scout tutto...

Milano, senza pendolari i treni regionali diventano terra di nessuno: ubriachi e senza mascherina. Il video

La situazione di degrado sui treni regionali è preoccupante. Senza impiegati e studenti costretti a casa dalle restrizioni dell'ultimo Dpcm, i vagoni si sono...

Milano, Sant’Ambrogio rivive sui muri della città

Tra pochi giorni si celebrerà il santo patrono di Milano, Sant'Ambrogio. La città ha voluto omaggiarlo con un grande murales in fase di completamente...

Potrebbe interessarti