biciclettiamo
biciclettiamo

Lo scorso aprile furono fermate da un temporale, ma le donne del Progetto Aisha non sono solite darsi per vinte: la quarta edizione di BicicletTiamo si farà, a Milano, questa domenica a partire dalle 15.00, quando i partecipanti muniti di bicicletta si metteranno in movimento verso il centro della città. Il ritrovo è previsto un’ora prima a Lambrate, una volta iniziato il percorso ci si dirigerà in Piazza della Scala.

I partecipanti attraverseranno una bella fetta della città, passando per via Pacini, piazza Piola, viale Gran Sasso, viale Abruzzi, piazzale Bacone, piazza Lavater, corso Buenos Aires, piazza Oberdan, corso Venezia, piazza San Babila e corso Matteotti. Ad attendere i manifestanti davanti a Palazzo Marino ci saranno gli artisti del Teatro In Bolla. Metteranno in scena uno spettacolo sul tema della violenza sulle donne. Di questo si occupa Aisha, ormai dal 2016.

«Offriamo consulenza psicologica alle donne vittime di violenza, di discriminazione e da tempo ci battiamo contro le mutilazioni dei genitali femminili – racconta la vicepresidente Amina Natasha El Zeer –. In questi anni abbiamo partecipato a diversi progetti con partner quali Action Aid, Albero della Vita e ora ne stiamo sviluppando un altro con Amref».

Lo scorso anno la biciclettata, aperta a chiunque voglia partecipare, si è svolta anche in altre città italiane, ma questa volta sarà in versione unica nel capoluogo lombardo, in cui agisce l’organizzazione, costituitasi in associazione un anno dopo la nascita. «Per noi – continua la vicepresidente – è importante il messaggio che vogliamo lanciare». Le biciclette per la manifestazione saranno messe a disposizione gratuitamente dal servizio BikeMi del Comune di Milano, che collabora all’iniziativa. Per partecipare è necessario iscriversi tramite il sito progettoaisha.it, attraverso il quale è possibile contribuire ai lavori dell’associazione tramite una donazione. Info: progettoaisha@gmail.com.


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/