La rinascita di Milan e Inter, la voglia di riprendersi gli spazi che contano nel calcio italiano e non solo

Oggi, intanto, è anche il giorno della firma ufficiale di Zlatan Ibrahimovic

Milan Inter
Milan Inter

La rinascita di Milan e Inter, la voglia di rivalsa e di riprendersi gli spazi che contano nel calcio italiano e non solo. Con l’aiuto del calciomercato, che potrebbe davvero portare gradite sorprese per la Milano del calcio.

La rinascita di Milan e Inter, la voglia di riprendersi gli spazi che contano nel calcio italiano e non solo

Milan. In casa Milan è ormai definito l’acquisto di Sandro Tonali dal Brescia. Il giocatore, uno dei talenti più cristallini del panorama italiano e non solo, arriva in prestito per dieci milioni di euro, con un riscatto per altri 15 e una percentuale del 15% sulla futura rivendita. Un investimento importante per il Milan, avallato anche dalla proprietà americana del Fondo Elliott. Per Tonali un contratto di quattro anni a due milioni di euro a stagione più bonus.

Ibra. Oggi, intanto, è anche il giorno della firma ufficiale di Zlatan Ibrahimovic. L’attaccante svedese, dopo oltre un mese di contrattazioni, alla fine ha deciso di sposare ancora una volta il progetto rossonero. Di certo non a gratis, come aveva sottolineato lui tempo fa, ma dietro un lauto introito pari a sette milioni di euro all’anno. Come quanto deciso a dicembre, quando tra le parti si sancì un accordo non scritto.

Appuntamenti. E sempre oggi i rossoneri hanno scoperto anche il nome del loro prossimo avversario nel turno preliminare di Europa League: saranno gli irlandesi del Shamrock Rovers, alla loro prima assoluta contro i rossoneri. Il Milan, dal canto suo, è imbattuto nelle due sfide europee contro squadre irlandesi, entrambe nei sedicesimi di finale della Coppa UEFA del 1975/76 contro l’Athlone Town: 0-0 fuori casa, 3-0 in casa con gol di Francesco Vincenzi e doppietta di Romeo Benetti.

Inter. L’Inter, dal canto suo, lavora per dare ad Antonio Conte una squadra pronta per vincere subito. E si legge sotto quest’ottica l’acquisto dalla Roma di Kolarov, per il quale la società sborserà solo 1,5 milioni di euro. A centrocampo, tramontata l’ipotesi Tonali, il sogno di Conte si chiama Ngolo Kanté, mentre in fase offensiva si lavora al rinnovo di contratto con Lautaro Martinez. Biraghi potrebbe fare ritorno alla Fiorentina, con Dalbert pronto al rientro invece in casa Inter; e poi ci sarà l’assalto finale a Vidal, per il quale si aspetta solo la rescissione del contratto con il Barcellona.

Ibra-Milan
Ibra-Milan

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here