22.9 C
Milano
17. 06. 2021 03:52

Inizia il campionato dell’Inter

Dopo il rinvio della prima giornata sarà già turnover...

Più letti

Ci sarà, sugli spalti del Meazza, un piccolo gruppo di spettatori. Come per Milan-Bologna. Come per Inter-Pisa di una settimana fa, con un po’ più di patema, perché dalle amichevoli pre-campionato si passerà alla vera e propria Serie A.

Sabato 26 settembre inizia il campionato dell’Inter

Per l’Inter, che ha chiesto e ottenuto di rinviare la prima giornata dopo aver chiuso l’annata scorsa solo il 21 agosto nella finale persa di Europa League, sarà l’esordio nel torneo in un confronto non facile. La Fiorentina, protagonista domani sera alle 20.45 a San Siro, ha vinto 1-0 con merito contro il Torino, mettendo in mostra un fresco ex in grande forma come Biraghi. Nell’ultima stagione i viola hanno strappato due pareggi nei confronti diretti, evitando la sconfitta.

Vidal, non ancora

Dal canto suo la squadra di Conte ha segnato 19 gol in tre test settembrini, contro avversarie di categoria inferiore, non subendone alcuno e mostrando un volto sempre diverso negli interpreti. Tanto che è difficile capire fino in fondo su chi potrà contare il tecnico.

Qualche certezza c’è: lo squalificato De Vrij sarà assente, potrebbe essere sostituito da Bastoni con l’impiego di Kolarov a sinistra in difesa. Hakimi esordirà in Italia come esterno a destra, Perisic dovrebbe prendere posto sul lato opposto del centrocampo. Bisognerà attendere per vedere in campo da titolare Vidal, arrivato da meno di una settimana, ma il cileno dovrebbe essere almeno tra i convocati.

Lukaku e Martinez guideranno l’attacco. I dubbi sulla formazione sono legati anche al presumibile turnover per una squadra che mercoledì 30 dovrà recuperare l’incontro con il Benevento della prima giornata e domenica 4 ottobre sarà a Roma per un match piuttosto ostico in casa della Lazio.

Vidal Inter
Vidal Inter

In breve

Focolaio Covid, la palestra di Città Studi chiude per una settimana

Il focolaio scoppiato nella palestra di Città Studi a Milano sta tenendo alta l'attenzione su una nuova possibile diffusione...