7.8 C
Milano
05. 12. 2021 15:27

È tempo di derby d’Italia: chi perde è già fuori dalla lotta scudetto?

Inter-Juve domenica al Meazza potrebbe già allontanare dalla vetta in maniera importante almeno una delle due contendenti al titolo. Al Meazza sarà sold-out con 56mila spettatori

Più letti

Sarà il pubblico, rispetto a una stagione fa, l’aspetto distintivo del derby d’Italia in programma domenica sera alle 20.45 al Meazza.

Derby d’Italia, un nuovo primato per l’Inter

Dopo aver registrato il record di presenze post-Covid per l’Italia nella gara contro lo Sheriff, l’Inter si prepara a un nuovo primato. I 56mila posti circa disponibili con la capienza al 75% saranno tutti occupati, nonostante prezzi non così popolari.

Inter-Juventus ha chiamato, la gente ha risposto. È una gara cruciale per entrambe le squadre. I nerazzurri sono a sette punti dal Napoli capolista della Serie A, i bianconeri a dieci. Chi perde rischia di sprofondare, anche se ancora il cammino è lungo e certo la trasferta nella Roma giallorossa non è una passeggiata per gli uomini di Spalletti.

A scaldare gli animi ci ha pensato Leonardo Bonucci, secondo cui lo scudetto dello scorso anno sarebbe stato frutto di demeriti della Signora più che di meriti nerazzurri. Il difensore azzurro potrebbe trovare di fronte dal 1′ Arturo Vidal, ex compagno di squadra da oltre un anno passato ai colori nerazzurri.

Lo scorso anno riscattò un’annata difficile con uno dei due gol del successo interista nel Meazza deserto. Oggi è reduce da una rete fondamentale allo Sheriff in Champions League. Sarà anche la sfida tra gli argentini Lautaro Martinez e Paulo Dybala, entrambi alle prese da mesi con le trattative per rinnovare i rispettivi contratti.

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...