fastweb grand prix
fastweb grand prix

Dal Centro Federale di Desio all’Allianz Cloud di Milano la strada sarà breve in linea d’aria, ma di grande importanza. Le Farfalle azzurre della ginnastica ritmica si avvicinano al Fastweb Grand Prix di Ginnastica – Trofeo 150 anni in programma domani dalle 15.30 con l’obiettivo di raccogliere i meritati applausi della platea e festeggiare il bronzo mondiale da poco conquistato a Baku.

 

Assieme a loro una schiera di campioni: Ibrahim Colak agli anelli, Ahmet Onder alle parallele, Sarah Voss alla trave e parallele asimmetriche, fino agli azzurri Ludovico Edalli, Desiree Carofiglio, Martina Maggio, Milena Baldassarri e Alexandra Agiurgiuculese. Da pochi giorni è stata annunciata la presenza di un altro grande sportivo italiano, Filippo Tortu, che riceverà dalla Federazione Ginnastica d’Italia la “medaglia 150 anni”.

Tanto è il tempo passato dalla fondazione dell’organo federale che proprio grazie alle farfalle si sta togliendo grandi soddisfazioni. Unica lombarda del gruppo sarà Laura Paris, 17 anni. Diversamente da quanto accaduto in Azerbaigian (e da quel che succederà ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020) avrà la possibilità di esibirsi insieme alle altre ragazze.

Laura Paris
Laura Paris

Laura, cosa vuol dire esibirsi a Milano per l’unica lombarda in gruppo?
«È un’emozione grandissima poter farlo davanti al pubblico di Milano. È vero, per me che sono l’unica lombarda in gruppo sarà ancor di più come sentirsi a casa. Condividerò con le mie compagne questa emozione. In ogni caso anche per loro è un evento speciale, in un posto che sentono molto vicino, dato che ci alleniamo a poca distanza tutti i giorni».

Come ti sei legata a questa disciplina?
«Ho iniziato a Legnano grazie a mia sorella, che faceva già questo sport. Piano piano ci si innamora sempre di più di questa disciplina, fino ad arrivare a raccogliere risultati. E oggi sono qui, a esibirmi a Milano. In una manifestazione così grande non mi era mai capitato».

Obiettivi per il futuro?
«Andare avanti con questo sport e riuscire a centrare dei grandi obiettivi a livello personale e di squadra».

Ti aspettavi il bronzo mondiale conquistato dalle tue compagne?
«Sì perché le ragazze sono bravissime. Credo fosse una medaglia dovuta. Ovviamente spero di poter partecipare anch’io alla prossima».

Domani dalle 15.30
Fastweb Grand Prix c/o Allianz Cloud
Via Cremosano 2, Milano
Biglietti: da 15,50 a 26,50 euro su ticketone.it


www.mitomorrow.it