20.3 C
Milano
27. 05. 2022 04:13

Come Harry Potter: il quidditch arriva a Milano

In zona Gorla sta prendendo realmente piede lo sport cardine nel mondo immaginario di Hogwarts

Più letti

Non è proprio Hogwarts, ma il Centro Sportivo Cameroni – in zona Gorla – ospita una delle due squadre milanesi che praticano quidditch, il gioco a squadre che prende spunto dall’omonimo sport immaginato da J. K. Rowling nella saga fantasy di Harry Potter.

Anche Milano ha la sua squadra di quidditch

Si chiamano Milano Gators Quidditch ASD e sono l’unica squadra della città ad aver partecipato, a metà marzo, ai playoff per accedere alle qualificazioni dell’European Quidditch Cup D1 di Limerick in Irlanda e all’European Quidditch Cup D2 che si terrà a Brescia. Non si sono qualificati, ma a maggio li aspetta la Coppa Italia a Bologna, il torneo conclusivo della stagione ufficiale organizzata dalla federazione che comprende le 18 squadre presenti in Italia.

quidditch«Siamo nati nel 2018 come seconda squadra di Milano per strutturare in maniera seria la pratica sportiva del quidditch, ma anche dotarci di un codice etico per aggiungere un aspetto valoriale al gioco – spiega il presidente Aldo Mastellone –. Il regolamento internazionale prevede che le squadre, da 7 giocatori, non possano schierare in campo più di 4 giocatori dello stesso sesso. Noi siamo andati oltre: ai Gators ci si può registrare come uomo, donna o di genere non binario, scegliendo il pronome con il quale si desidera essere chiamati. Mettendo tutto ciò per iscritto ribadiamo la nostra natura antirazzista, femminista e il nostro supporto alla comunità lgbt+, ma lo trasformiamo anche in azioni concrete tramite corsi di educazione alla diversità».

Come, dove, quando. «Siamo una trentina di soci che vanno dai 18 ai 43 anni, con una bella crescita di donne, a dispetto di quanti dicano che lo sport di contatto non fa per loro – prosegue Mastellone –. Questo sport permette di trovare la propria dimensione sia per chi corre che per chi è più statico. E noi vogliamo puntare anche su questo tipo di diversità». Ci si allena in via Bechi 2 il lunedì e il giovedì, dalle 20.00 alle 22.00, per una quota mensile di 35 euro, che scende a 25 se monosettimanale e a 8 per il singolo allenamento.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...