15.6 C
Milano
11. 05. 2021 06:39

Inter, in Sardegna è aperitivo tricolore: quasi fatta per lo scudetto?

L'Inter aspetta il Cagliari al Meazza nel lunch match di domenica per mettere altro fieno in cascina in chiave scudetto

Più letti

Se a San Siro si spegneranno le speranze salvezza del Cagliari, almeno potrà dire di non aver contribuito. Mancherà proprio lui, Nicolò Barella, nella sfida tra l’Inter e i sardi di domenica alle 12.30. Dopo aver segnato uno splendido gol all’andata, nel silenzio della Sardegna Arena, quando ancora lo spettro della B era lontano per la società del presidente Giulini.

E dire che il mercato, fatto di nomi come Godin e in inverno di Nainggolan e Asamoah, proprio grazie ai transfughi dalla Milano nerazzurra aveva fatto presagire tutt’altro che il terzultimo posto attuale.

Sono le classiche annate storte, in cui si infortuna qualche “big” di troppo (stavolta non ci sarà Cragno per il Covid), l’allenatore non trova il bandolo della matassa (da poco Semplici ha sostituito Di Francesco) e anche se ci si prova disperatamente la palla non entra, la difesa balla, il possesso è stentato.

Meno 16. Tutto il contrario di quel che accade alla squadra di Conte, dieci vittorie su dieci nel girone di ritorno, centrando il bersaglio anche quando a vantaggio trovato fa seguito una prova speculativa, tanta difesa e altrettanto contropiede, sperando (preghiere finora ben accolte) che tra Lukaku e Martinez qualcuno prima o poi risolva la situazione.

È accaduto di nuovo, nel turno infrasettimanale contro il Sassuolo mercoledì scorso. Rispetto ad allora torneranno Bastoni e Brozovic, dopo lo stop di un turno. Potrebbe esserci una chance anche per Sanchez in attacco. Mancano 16 punti (su 27) a quella parola che Conte non pronuncia: scudetto.

In breve

A Milano la primavera continua a nascondersi: prevista una settimana di maltempo

La primavera a Milano continua a nascondersi. Si prospetta una settimana di piogge intense e temperature in picchiata. Insomma...