23.4 C
Milano
22. 06. 2021 01:34

Lukaku: «Prima di Inter-Cagliari tutti con febbre e tosse, ma non abbiamo fatto i test» 

Le parole del belga in una diretta su Instagram

Più letti

L’attaccante dell’Inter, Romelu Lukaku, è stato ospite della presentatrice belga Kat Kerkhofs (moglie di Dries Mertens) in un faccia a faccia in onda su Instagram. Nel corso della chiacchierata il centravanti si è lasciato andare a una rivelazione riguardante il periodo vissuto in nerazzurro precedente allo stop per l’emergenza coronavirus.

 

Lukaku: «Prima di Inter-Cagliari tutti con febbre e tosse»

«A dicembre abbiamo avuto una settimana di vacanza – ha dichiarato Lukaku parlando dell’emergenza – Siamo tornati in campo e 23 giocatori su 25 erano malati. Abbiamo giocato in casa contro il Cagliari e dopo 25′ uno dei nostri difensori (si tratta di Skriniar, ma la sostituzione avvenne al 17′) ha dovuto lasciare il campo perché stava per svenire. Tutti tossivano e avevano la febbre. Io stesso, mentre mi riscaldavo, sentivo di essere più caldo del solito e non avevo la febbre da anni. Dopo la partita avevo una cena per la Puma, ma sono andato a letto. In quel momento non abbiamo fatto alcun test, per cui non sapremo mai se siamo stati positivi o no».

La gara contro il Cagliari a cui fa riferimento Lukaku è quella del 26 gennaio in campionato. I nerazzurri ne hanno giocato una il 14 in Coppa Italia, sempre contro i sardi, ma non fu in quell’occasione che Skriniar fu sostituito.

inter

In breve

A Milano un giardino in memoria di Nilde Iotti

Alla presenza dell’assessore alla Cultura Filippo Del Corno, del Presidente del Consiglio comunale Lamberto Bertolé e dell’assessora alla Cultura...