12.5 C
Milano
03. 03. 2021 18:15

Milan, campione d’Inverno con sconfitta: la banda del Gasp rovina la festa a metà ai rossoneri

Sonora sconfitta da parte della Dea. Tuttavia la classifica sorride ancora al Milan...

Più letti

Bollettino regionale, non si placa l’aumento dei ricoveri: Milano, +431 contagi

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 4.590, di cui 189 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti...

Alla scoperta di Brera con delle guide speciali: l’emozionante progetto dedicato alle persone con disagio psichico

È stato presentato oggi nella cornice di Museocity “Per la Mente, con il Colore”, un vero e proprio laboratorio...

Piste ciclabili: un insolito record per Milano

No, non è la solita discussione su favorevoli e contrari che va avanti dall'estate scorsa. Questa volta le piste...

C’è una notizia buona ed una cattiva. Quella buona è che il Milan è ufficialmente campione d’inverno. Quella cattiva invece è che la banda del Gasp, la terribile Atalanta, ha trovalto per ben 3 a 0 il Diavolo. Nonostante tutto il pareggio dell’Inter sul campo dell’Udinese consente ai rossoneri di ottenere il titolo simbolico.

La partita.  Pioli ridisegna la squadra, con Kalulu al posto dello squalificato Romagnoli al centro della difesa e Meite sulla trequarti. Il Milan prova a partire forte e costruisce due occasioni con Ibrahimovic e Meite, cui rispondono Ilicic e Hateboer.

Dopo soli quindici minuti però, l’Atalanta mette il turbo e prende il controllo del match, trovando il vantaggio al 26′: cross di Gosens dalla sinistra su sviluppi di un calcio d’angolo, Romero sul secondo palo anticipa Kalulu e fa 0-1.

Ibrahimovic avrebbe sui piedi la palal dell’1 a 1, ma si divora il pareggio. Nella ripresa i rossoneri però spariscono e per gli uomini di Gasperini diventa tutto semplice. Al 54′ l’Atalanta raddoppia su rigore causata da Kessie per una gomitata su Ilicic. È lo stesso sloveno a calciare dagli 11 metri e a portare sul 2 a 0 la Dea.

Entra anche il neo acquisto Mandzukic, ma la musica non cambia. Al 77′ Zapata trova il 3 a 0 in contropiede: è il colpo del definitivo ko. Il Milan è al tappeto, ma pur sempre primo.

 

In breve

Alla scoperta di Brera con delle guide speciali: l’emozionante progetto dedicato alle persone con disagio psichico

È stato presentato oggi nella cornice di Museocity “Per la Mente, con il Colore”, un vero e proprio laboratorio...