21.9 C
Milano
19. 05. 2022 01:07

Milan-Genoa e derby: quattro giorni da Diavolo

Due partite a cavallo di Pasqua che possono dire tanto sul futuro del Milan di Pioli

Più letti

Il doppio pareggio a reti bianche contro Bologna e Torino, maturato nell’arco di sei giorni, ha messo nuovamente il Milan nella condizione di non essere padrone del proprio destino per quanto concerne la lotta scudetto. Grazie ai quattro punti rosicchiati negli ultimi 180 minuti, infatti, l’Inter è potenzialmente prima in classifica, in attesa del recupero del match contro il Bologna, in programma il prossimo 27 aprile. Stasera si torna in campo con Spezia-InterMilan-Genoa.

Milan-Genoa: sfida delicata

La Serie A di quest’anno è talmente imprevedibile che tutto può cambiare nel giro di poche ore, e in tal senso quella di oggi è un’altra giornata fondamentale. Le due milanesi, infatti, scendono in campo a distanza di due ore l’una dall’altra, contro due squadre liguri: apre l’Inter alle 19.00, risponde subito dopo il Milan.

pioliUna sfida molto delicata quella che prenderà il via alle 21.00 a San Siro, perché anche gli uomini di Alexander Blessin sono alla disperata ricerca di punti salvezza. Dopo il pesante 1-4 subito al Ferraris per mano della Lazio, del resto, il Grifone è ancora a -3 dal quart’ultimo posto occupato dal Cagliari, con all’orizzonte un calendario non certo semplice.

Per la sfida ai rossoblù, mister Stefano Pioli dovrebbe grossomodo riproporre la formazione vista dal primo minuto contro a Torino. Scelte obbligate soprattutto in difesa e in attacco: dietro, in particolare, si rivedrà il quartetto Calabria-Kalulu-Tomori-Theo Hernandez, mentre davanti sarà chiamato agli straordinari Olivier Giroud.

L’attaccante francese guiderà ancora il reparto offensivo del Diavolo, anche a causa del nuovo infortunio che ha colpito negli scorsi giorni Zlatan Ibrahimovic: un sovraccarico al ginocchio sinistro che lo terrà fuori anche almeno nel derby di Coppa Italia di martedì e nella prossima sfida di campionato in casa Lazio. Il derby, appunto: tra quattro giorni il Diavolo sarà atteso da un’altra sfida fondamentale per la propria stagione. Ma guai a pensare già alla stracittadina: prima c’è una marcia in campionato da riprendere.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...