24.5 C
Milano
22. 07. 2024 03:29

Milano Cortina 2026, ufficiale la nuova sede per il pattinaggio: sarà Fiera Milano

La proposta, portata avanti da Regione Lombardia e dal Comune di Milano, indica una nuova destinazione per le gare di pattinaggio di velocità dopo il dietrofront del Trentino

Più letti

Il pattinaggio di velocità alle Olimpiadi di Milano-Cortina 2026 si svolgerà a Rho-Fiera. Il cda della Fondazione dei Giochi invernali ha infatti approvato all’unanimità la modifica del Masterplan, con la variazione della venue di gara per lo speed skating (originariamente prevista a Baselga di Pinè, che aveva però rinunciato).

Milano Cortina 2026, un’edizione sempre più milanese

La proposta milanese, interamente finanziata da capitali privati, ha evidenziato, oltre al vantaggio della continuità territoriale con gli altri siti di gara del mondo del ghiaccio – eccezion fatta per il curling – una significativa e maggiore concretezza unita a un abbattimento dei costi operativi.

milano cortina 2026

La decisione presa oggi dal Cda tiene conto di alcuni elementi fondamentali: le esigenze tecniche del Comitato Organizzatore; l’esperienza di atleti, staff e spettatori; la tempistica molto serrata in cui bisogna agire; la legacy che il progetto lascerà alla Città di Milano. Il cda ha poi approvato all’unanimità il bilancio ’22: l’indebitamento finanziario netto ammonta a 9,2 milioni di euro. Migliore anche la liquidità disponibile. Il passivo è di 54.784.542 euro, in linea rispetto alle previsioni.

Milano Cortina 2026, il commento del Governatore Fontana

«Sono stati premiati il gioco di squadra e la capacità organizzativa di un team che anche in questo caso ha fatto della coesione e della competenza le proprie armi vincenti»: il presidente della Lombardia Attilio Fontana ha commentato in questo modo la decisione del Cda della Fondazione Milano-Cortina di tenere le gare del pattinaggio di velocità alle Olimpiadi invernali del 2026 a Rho Fiera.

milano cortina 2026
milano cortina 2026

«Esprimiamo grande soddisfazione, oltre che per l’importantissimo risultato complessivo, anche – ha osservato il governatore – per la celerità con cui questo traguardo è stato raggiunto. Fondamentale è stato il contributo di Fondazione Fiera Milano. Ora il nostro impegno prosegue spedito per lavorare con la massima dedizione e farci trovare pronti all’appuntamento del 2026».

________________________________________________________________

21/03/2023 – C’è una nuova sede per le gare di pattinaggio di velocità di Milano Cortina 2026? Non ancora in via ufficiale ma la soluzione portata avanti da Regione Lombardia e Comune di Milano sembra mettere d’accordo tutti. Dopo le avance di Torino, la soluzione interna sembra la più gradita.

Milano Cortina 2026, un nuovo grande evento a Fiera Milano?

Durante la cabina di regia di martedì 21 marzo sulle Olimpiadi di Milano Cortina 2026 è emersa una proposta portata avanti da Regione Lombardia e dal Comune di Milano per fare le prove di pattinaggio di velocità sul ghiaccio in Fiera a Milano. Lo fa sapere il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana durante il suo intervento in Aula.

milano cortina 2026
milano cortina 2026

«A brevissimo – ha aggiunto Fontana – verrà comparata con altre proposte ma questa è l’unica a costo zero per il pubblico e credo sarà una proposta ottimale che concederà alla Lombardia e Milano di avere un ulteriore spazio importante per questa parte di Giochi nella nostra città».

____________________________________________________________________________

28/01/2023 – A tre anni dalle Olimpiadi di Milano Cortina 2026, la situazione è ancora tutta in divenire. Quel che ormai sembra certo è che il pattinaggio di velocità non si svolgerà in Trentino, come era da programmi: i costi per coprire l’intera pista di Baselga di Piné sono ormai troppo elevati e si sta cercando un’alternativa. Torino sarebbe già pronta con l’Oval del 2006 ma il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, che non ha dimenticato il no alla triplice candidatura, sarebbe contrario a questa ipotesi e ha svelato come si sta lavorando ad un’altra possibilità.

Milano Cortina 2026, il pattinaggio

Le gare di pattinaggio di velocità potrebbero svolgersi infatti a loro volta a Milano e più precisamente a Rho, ipotesi inizialmente scartata ma ora tornata in auge. In alternativa si parla anche di Verona. Il duello insomma sembra ristretto nuovamente a Lombardia e Veneto, che portano avanti la loro organizzazione congiunta senza voler considerare il vicino e pronto Piemonte.

milano cortina 2026

Milano Cortina 2026, ritardi

Il problema del pattinaggio non è però ovviamente l’unico. I ritardi non mancano. «La realizzazione della pista da Bob Eugenio Monti di Cortina rimane un grosso enigma, sul quale ci stiamo giocando la nostra credibilità internazionale. Sarebbe stato meglio prestare ascolto ai consigli del CIO facendo affidamento a una struttura già attiva, come quella Innsbruck – ha affermato la Senatrice Aurora Floridia dell’Alleanza Verdi e Sinistra al Sole 24 ore – Permangono importanti criticità soprattutto in ordine al reperimento delle ingenti risorse idriche indispensabili al sistema di raffreddamento dell’impianto, paragonabile a un enorme frigo a cielo aperto in epoca di surriscaldamento globale».

Milano Cortina 2026, Fontana

Nei giorni scorsi Attilio Fontana ha spento le polemiche: «Sulla realizzazione delle opere per le Olimpiadi invernali di Milano-Cortina 2026 si sono raccontate tante imprecisioni. Abbiamo una fondazione che si occupa dell’organizzazione dei Giochi e poi una Spa costituita dal governo per la realizzazione della gran parte delle opere pubbliche».

In breve

Il Municipio 1 vince il FantaMunicipio 2024, il presidente Abdu: «Tuteliamo le identità dei singoli quartieri»

Il FantaMunicipio di Mi-Tomorrow di quest’anno ha visto trionfare il Municipio 1 guidato dal 2021 dal presidente Mattia Abdu...