8.2 C
Milano
21. 02. 2024 02:45

Milano-Cortina 2026: 3 miliardi di pensieri 

Investimenti, PIL, lavoro: Roma, guarda e impara

Più letti

Le Olimpiadi di Milano-Cortina 2026 genererà una crescita del Pil delle due regioni di circa 3 miliardi di euro a fronte di investimenti iniziali per un miliardo. È questo il dato che emerge dallo studio ‘Sport e Impresa’ realizzato dall’Università Luiss Guido Carli per il Comitato Leonardo. 

Milano-Cortina 2026, arriveranno tanti soldi

Questo studio spiega come Milano-Cortina 2026 ma in generale lo sport e i suoi grandi eventi siano un fondamentale volano di crescita economica per il paese. In particolare si parla di numeri estremamente interessanti, perché in questo settore tra impianti sportivi, palestre, club e quant’altro sono attive circa 15.000 imprese, generando 4 miliardi di fatturato: «Lo sport è un’impresa – ha dichiarato Stefano Manzocchi, protettore per la ricerca Università Luiss – Nel 2020 abbiamo avuto quasi 6 miliardi di esportazioni, un contributo fondamentale per il Paese. A leggerlo in termini europei significa un volume di export simile a quello della Germania ma a differenza dei tedeschi importiamo molto meno a tutto vantaggio della nostra bilancia commerciale. Anche l’ambito degli eventi sportivi ha fatto leggermente meglio del settore nel suo complesso». 

milano-cortina

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

L’esperienza di Milano e il rammarico per Roma 2024 

Detto che le Olimpiadi di Milano Cortina 2026, per la quale si parla di una crescita del Pil di circa 3 miliardi di euro, rimane il rammarico per il no che arrivò, a suo tempo, per le Olimpiadi estive di Roma 2024. Col senno di poi, l’aver avuto due olimpiadi cosi ravvicinate avrebbe dato un boost economico non da poco per il paese: «Da questi numeri non emerge l’enorme valore culturale e sociale dello sport oltre al prestigio della nazione» ha aggiunto il presidente del Coni Giovanni Malagò. Già, il valore culturale: perché lo sport è cultura, lo è sempre stato e sempre sarà. E soprattutto permette anche di agire sul sociale, dando una speranza in più a molti ragazzi che, invece, sarebbero persi. 

milano-cortina

I soldi che arriveranno allo sport dal PNRR

Per il settore sport il PNRR, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, ha previsto un miliardo di euro per finanziare due linee di investimento per il periodo 2021-26: la prima riguarda il potenziamento delle infrastrutture sportive nelle scuole (300 milioni), la seconda la creazione di impianti sportivi e parchi attrezzati (700 milioni): «Lo sport è parte integrante dell’economia nazionale, punto di forza dell’export con un incremento del 30% nel 2021 – le parole del ministro degli Affari Esteri, Luigi Di Maio – innovazione e digitalizzazione sono alla base delle linee di internazionalizzazione delle nostre imprese. La qualità del Made in Italy è fondamentale per il posizionamento nei mercati esteri». Belle parole: peccato che lui sia esponente proprio di quel Movimento Cinque Stelle che privò Roma delle sue Olimpiadi.

In breve

FantaMunicipio #20: una città più a suon di musica

La notizia della settimana per la città riguarda senza dubbio la musica e la presentazione, effettuata nel corso di...
A2A
A2A