31.2 C
Milano
21. 05. 2022 21:21

Milano-Cortina, avanti adagio(chi): il bilancio non preoccupa, le infrastrutture sì

Il punto a poco meno di quattro anni dai Giochi

Più letti

Mancano meno di quattro anni all’inizio dei Giochi 2026 di Milano-Cortina. La strada, come spesso accade per l’organizzazione dei grandi eventi, è più una salita che una discesa. In primis c’è il lato economico.

Milano-Cortina, arriva il bilancio

Il bilancio della Fondazione Milano-Cortina approvato nell’ultimo Consiglio d’Amministrazione ha segnato -21 milioni di euro, ma la perdita nei primi anni è fisiologica. Anzi: per Vancouver, più o meno nello stesso periodo dell’iter, il rosso era di 27 milioni e ce n’erano 6 di fondi pubblici che Milano-Cortina non ha. Inoltre una buona fetta degli incassi (tra cui quelli riguardanti i diritti televisivi) si vedranno soltanto in prossimità del 2026. Anche per questo i consiglieri non hanno espresso grande preoccupazione sul tema.

Milano-Cortina, il nodo delle infrastrutture

Quartiere Santa Giulia

Decisamente più complicata è la matassa delle infrastrutture. Si avanza adagio, molto. Il progetto per l’Arena Santa Giulia è stato presentato poche settimane fa, mentre per il PalaSharp si attende il bando per l’assegnazione da parte del Comune di Milano. Buona parte delle strutture che ospiteranno le gare sono già in piedi grazie a Torino 2006, i lavori su cui Giovanni Malagò (presidente del Coni) ha espresso perplessità per due anni e mezzo di rallentamenti e rinvii sono quelli in capo al pubblico, strade e ferrovie.

Milano-Cortina, che fanno i campioni?

C’è poi il lato prettamente sportivo della conta dei presenti tra quattro anni. Tutti gli attuali atleti di punta dicono che ci saranno, con un ruolo o un altro, ma un conto è sapere (è il caso di Arianna Fontana dopo l’incontro con la FISG) di avere una campionessa da medaglia in gara e un altro (vedasi Federica Brignone) è non sapere se avrà o meno gli sci ai piedi. L’azzurra ha fatto intendere che non darà una risposta a breve: un quadriennio è molto, troppo lungo per decidere adesso.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...