4.9 C
Milano
30. 11. 2022 20:48

Milano perde l’hockey ghiaccio nel silenzio delle istituzioni

Anno sabbatico per i Milano Bears, che invano avendo chiesto aiuto al Comune

Più letti

L’hockey ghiaccio nazionale perde i Milano Bears, che hanno annunciato la propria intenzione di non iscriversi al prossimo campionato di Division I della IHL. Una scelta dolorosa ma figlia della situazione contingente che si è venuta a creare: non a caso il club, tempo addietro, aveva chiesto aiuto economico e progettuale al Comune di Milano, richiesta rimasta però in sospeso. E ora la decisione di dire stop.

Hockey Ghiaccio, niente campionato per i Milano Bears 

Con un post apparso sulla propria pagina Facebook, intitolato «HCM, un anno sabbatico per ridefinire un futuro credibile», il Milano ha comunicato: «Dopo gli instancabili sforzi sostenuti da Curva, politici, privati e società HCM BEARS per ottenere le garanzie economiche necessarie a far nascere un progetto serio per il futuro del Milano (foto Semino), per quest’anno siamo costretti a sventolare bandiera bianca per la prima squadra. Nella stagione 2022-23 i Bears saranno rappresentanti unicamente nei campionati giovanili».

Il progetto dell’Agorà che non partirà mai

E pensare che solo a marzo scorso la società aveva presentato, all’assessora allo sport del Comune di Milano, Martina Riva, e alle istituzioni in senso lato, una proposta anche di riqualificazione del Palazzo del Ghiaccio – Agorà di via dei Ciclamini. Proposta che ovviamente ora rimarrà inevasa: «Ringraziamo tutti coloro che con encomiabile passione si son dedicati con anima e corpo per evitare questa situazione ma purtroppo non si è riusciti ad andare oltre qualche promessa di sponsorizzazione e di possibili investimenti nel lungo termine che comunque sarebbero risultati insufficienti a coprire anche solo i costi per una stagione come quella conclusasi a fine febbraio scorso».

Il futuro dell’Hockey Club Milano Bears 

E dunque, quale futuro per lHockey Club Milano Bears? «La speranza per il futuro dell’Hockey Milano è che continuando a lavorare a bocce ferme durante la prossima stagione, le promesse divengano certezze e l’interessamento verso il nostro sport, con l’avvicinarsi del periodo olimpico, cresca maggiormente consentendoci di arrivare pronti ai nastri di partenza della stagione del Centenario 2023-24» ha concluso la nota.

In breve

FantaMunicipio #12: Ied e Politecnico avanti tutta in città

Sono le università come Ied e Politecnico- e i progetti ad esse correlate - a spingere Milano in una...