21.9 C
Milano
Dom, 12 Lug 2020 11:13:33

Milano-Olympiakos: resa dei conti, gusto tzatziki

Più letti

Comunali 2021, Zangrillo: «Auspico che Giuseppe Sala continui a restare dov’è»

Alcuni rumours dei giorni scorsi indicavano il dottor Alberto Zangrillo, prorettore dell’università Vita-Salute San Raffaele di Milano e da...

86 anni di eleganza e innovazione: auguri “Re Giorgio”

Gli inglesi già nel 1975 lo definirono “King George”. A 86 anni, compiuti ieri, Giorgio Armani è ancora oggi...

In arrivo un nuovo Dpcm: al vaglio le nuove misure per il contenimento del virus

Martedì prossimo, il 14 luglio, scadranno le norme in vigore previste dal dpcm attuale in vigore. Di conseguenza, un...

La partita della verità, davanti al proprio pubblico: Milano-Olympiakos di domani al Forum (palla a due alle 20.45) è una gara nevralgica per continuare a credere nella qualificazione ai playoff di Eurolega. Con un record identico a quello degli avversari ma il vantaggio di aver vinto la gara d’andata che tiene avanti i ragazzi di Pianigiani, l’AX Armani Exchange ha l’occasione di far fuori dalla corsa ai primi 8 posti la diretta concorrente greca, per poi avviarsi con maggiore ottimismo verso le ultime quattro gare da tour de force.

Servirà una prova di grande solidità di squadra e, necessariamente, difensiva; cosa che non è accaduta la scorsa settimana a Mosca dove Milano è crollata proprio nella metà campo “del sacrificio” sotto i colpi di De Colo, Hunter e compagni, che hanno banchettato in area biancorossa.

Contro l’Oly servirà tutt’altro tipo di abnegazione, da parte di tutti: i lunghi, che avranno il compito di tenere lontano dal ferro Milutinov e Leday, ma anche gli esterni che dovranno contenere le sfuriate di Weber, Williams-Goss e Toupane, facendo sempre attenzione a quella vecchia volpe di Spanoulis, pronto all’occorrenza a spostare gli equilibri delle partite.

Il match dell’andata era la 3a partita del girone e, per l’Olimpia, il primo vero scalpo. Il trio James-Nedovic-Micov funzionava a perfezione e proprio in quella serata i tre fenomeni biancorossi misero insieme 61 punti dei 99 totali. Oggi la squadra è parzialmente cambiata con l’arrivo di Nunnally e con il lungo stop che ha portato Nedovic a partire dalla panchina come cambio di lusso.

È cambiato anche l’apporto europeo di Vlado Micov, affaticato dal doppio impegno e pertanto non brillante come a inizio stagione. Pianigiani sa quanto il serbo sia fondamentale in partite come questa e proprio da lui Milano si aspetta una prova da leader, da Professore.

Non resta che munirsi di biglietto e farsi trovare sugli spalti del Forum pronti a sostenere la squadra; per una serata di gala della pallacanestro continentale. Per farlo, è possibile acquistare i tagliandi al botteghino fino all’inizio della partita, oppure presso i punti vendita autorizzati o attraverso il sito olimpiamilano.ticketone.it (ultimi biglietti da 13 a 19 euro) e la squadra dovrà avere il giusto atteggiamento per vincere una gara determinante, il Forum dovrà essere il sesto uomo in campo.


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/

In breve

Comunali 2021, Zangrillo: «Auspico che Giuseppe Sala continui a restare dov’è»

Alcuni rumours dei giorni scorsi indicavano il dottor Alberto Zangrillo, prorettore dell’università Vita-Salute San Raffaele di Milano e da...

86 anni di eleganza e innovazione: auguri “Re Giorgio”

Gli inglesi già nel 1975 lo definirono “King George”. A 86 anni, compiuti ieri, Giorgio Armani è ancora oggi un simbolo del made in...

In arrivo un nuovo Dpcm: al vaglio le nuove misure per il contenimento del virus

Martedì prossimo, il 14 luglio, scadranno le norme in vigore previste dal dpcm attuale in vigore. Di conseguenza, un nuovo decreto stabilirà quali misure...

Il torneo di tennistavolo cittadino giunge alle fasi finali: domani le ultime sfide nella piazza di Dergano

Domani andranno in scena le fasi finali del torneo di tennistavolo cittadino giocato nelle varie piazze dei quartieri milanesi. L'appuntamento per le ultime sfide...

“Sentinelle in piedi”, sit-in contro il ddl omotransfobia: «Contro la democrazia»

In piazza San Carlo a Milano le "Sentinelle in Piedi" hanno organizzato un sit in contro il disegno di legge contro il ddl omotransfobia...

Potrebbe interessarti