13.5 C
Milano
19. 10. 2020 22:43

Quanta Milano al Premio Brera

Più letti

Conoronavirus, la Lombardia chiede il coprifuoco al Governo

Dal confronto tra i sindaci dei capoluoghi lombardi e il presidente Fontana sono emerse alcune richieste che verranno presentate...

Bollettino regionale, continua a crescere l’incisività del virus: Milano, +436

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 1.687, con la percentuale tra tamponi eseguiti (14.577 oggi) e positivi che...

Fontana ancora contro il Dpcm: «Ai sindaci responsabilità impopolari»

Il governatore Fontana torna all'attacco del Dpcm in merito ai poteri conferiti ai sindaci in materia di chiusura di...

Diciottesimo anno, quello della maggior età: il Teatro Dal Verme ospiterà questa sera alle 18.00 l’edizione 2019 del Premio Brera, organizzato dal Circolo Culturale “I Navigli”, all’interno del quale sfileranno alcuni tra i campioni dello sport mondiale che più si sono distinti durante il 2018.

Sarà una serata dalla forte connotazione milanese, tra gli atleti legati al capoluogo lombardo per nascita e quelli che sulle sponde del Naviglio hanno vissuto una tappa importante della propria storia sportiva. Come struttura verrà premiato il Centro Pavesi di Milano, che da anni ospita il Club Italia di volley e nel quale sono cresciute gran parte delle ragazze protagoniste dell’ultimo Mondiale, chiuso con l’argento al collo per la squadra del commissario tecnico Davide Mazzanti.

Tra gli ospiti è atteso Giuseppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter dal mese di dicembre. Saluterà uno dei premiati della serata, condotta dal giornalista Mino Taveri: il ct della Croazia del calcio, Zlatko Dalic, vicecampione del mondo.

Molti altri saranno i volti noti dello sport italiano al Dal Verme. Nel pugilato Nino Benvenuti, che ebbe l’onore di combattere a San Siro nel 1965 contro Mazzinghi, Patrizio Oliva e Maurizio Stecca riceveranno un premio alla carriera. Il ciclismo sarà invece rappresentato da Scacco al tempo, il film di Nello Correale che racconta la vita di Francesco Moser, legato a Milano dai trionfi nella Sei Giorni, ai Mondiali su Pista e alla Sanremo.

Completano il quadro la Pro Recco (pallanuoto), Yohannes Chiappinelli (atletica leggera), Mara Navarria (scherma), Simone Barlaam (nuoto paralimpico), Cesare Barabino (vela) e la promessa del basket azzurro Ilaria Panzera, talento del 2002 a cui Milano ha dato i natali. Gli ultimi riconoscimenti sono quelli scelti da The Boga Foundation, il cui scopo dichiarato dalla filosofia statutaria è quello di promuovere nuovi talenti.

Andranno a Benedetta Andreoli (mountain trail), Andrea Occhini (motard) e Sabrina Peron, milanese, avvocato e prima donna italiana a concludere i 46 chilometri in acqua circumnavigando l’isola di Manhattan.


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/

In breve

Fontana ancora contro il Dpcm: «Ai sindaci responsabilità impopolari»

Il governatore Fontana torna all'attacco del Dpcm in merito ai poteri conferiti ai sindaci in materia di chiusura di...

Bollettino regionale, continua a crescere l’incisività del virus: Milano, +436

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 1.687, con la percentuale tra tamponi eseguiti (14.577 oggi) e positivi che sale al 11,5%. È quanto...

Fontana ancora contro il Dpcm: «Ai sindaci responsabilità impopolari»

Il governatore Fontana torna all'attacco del Dpcm in merito ai poteri conferiti ai sindaci in materia di chiusura di piazze e vie in chiave...

Ospedale Sacco, parla il dottor Olivieri: «I numeri ci hanno sopraffatto. C’è da aver paura»

Il professor Pietro Olivieri, direttore medico del presidio ospedaliero del Sacco, intervistato durante la trasmissione "Tagadà" ha fatto il punto sulla situazione dell'ospedale milanese. La...

Alitalia, prolungati i voli Covid-Tested da Linate

Alitalia ha annunciato che i voli Covid-Tested operativi sulla tratta Linate-Roma e Roma-Linate verranno estesi fino al 7 novembre. I voli.  Partiti lo scorso settembre,...

Potrebbe interessarti