5.3 C
Milano
29. 11. 2022 05:46

Party like a Deejay, devastata l’Arena. Il Comune: «Danni coperti, ma alla prossima valuteremo»

Allenatori e dirigenti Fidal protestano per gli effetti della festa dei 40 anni della radio

Più letti

Un video pubblicato sui propri profili social da Alessio Conti, allenatore dell’Atletica Riccardi, testimonia la devastazione delle strutture dell’Arena Civica dopo “Party Like a Deejay”, festa per i 40 anni di Radio Deejay.

“Party like a Deejay”, rovinate le strutture: post di fuoco di un allenatore sui social

party like a deejay«Non ci sono parole per descrivere lo stato d’animo mio e dei miei atleti che questa mattina abbiamo assistito a questo scempio – scrive Conti – Vorrei capire se Radio Deejay e Linus, da sempre paladini di battaglie sociali e che riempiono i palinsesti di tante belle parole come sostenibilità, rispetto e amore per lo sport tramite i loro eventi sono al corrente di questa situazione. Qui si allenano campioni olimpici e migliaia di giovani che hanno bisogno di una struttura 365 giorni all’anno per crescere e diventare i campioni di domani, nello sport e nella vita. Vogliamo dare l’ennesima prova di non essere capaci di coniugare business e sociale?».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alessio Conti (@coach_k82)

Alle parole di Conti si sono aggiunte quelle del presidente provinciale della Fidal, Paolo Galimberti: «Mi auguro che la prossima volta il Comune per ospitare uno show di quel tipo in un luogo così delicato ci pensi non due ma quattro volte».

Da parte del Comune è arrivata una risposta dell’assessora allo sport, Martina Riva. L’amministrazione ha spiegato che gli organizzatori avevano depositato una fidejussione da 500mila euro che copre i lavori necessari e che non ci saranno gare fino a settembre. Per allora i danni, alla pista dei corridori ma anche in altre zone del campo, dovrebbero essere sistemati. In compenso sarà complicato svolgere allenamenti, dato il rischio di infortuni. «Valuteremo volta per volta le prossime richieste», ha aggiunto l’assessora Riva.

In breve

FantaMunicipio #11: proposte per la città, ripensiamole tutti insieme

Sempre più cittadini si ritrovano in strada per discutere delle problematiche di alcune aree e per cavarne fuori idee...