14.8 C
Milano
16. 10. 2021 13:55

Rugby Milano non si ferma grazie a Google ClassRoom

Rugby Milano lavora per la gestione a distanza della formazione scolastica

Più letti

All’invito #IoRestoaCasa del Governo, Rugby Milano ha risposto lanciando il nuovo servizio Rugby Milano Webb, che già nel nome unisce un omaggio all’inventore di questo sport e un riconoscimento delle potenzialità delle nuove tecnologie. Come William Webb Ellis nel 1823 prese la palla con le mani e la depositò correndo nell’area di porta avversaria, Rugby Milano oggi vuole depositare la propria comunità nel digitale.

 

 

Come? Utilizzando Google ClassRoom, il servizio pensato per la gestione a distanza della formazione scolastica, in questo caso personalizzato per la formazione sportiva. In una sola settimana, con la supervisione del consigliere Gianluca Bitossi e lo staff tecnico coordinato da Matteo Samaden e Filippo Bellati, sono stati realizzati e pubblicati esercizi e interazioni per rispondere alle differenti esigenze degli atleti dalla categoria Under 5 fino agli Under 18.

Per tutti. A tutti i ragazzi tesserati delle categorie Under 12, Under 14, Under 16 ed Under 18 è stata attivata un’utenza Google, con l’accesso ai servizi ClassRoom, Google Meet, Calendar, Drive e Task, mentre la configurazione per le categorie Under 5, Under 6, Under 7, Under 8, Under 9 e Under 10 è semplificata nella sua modalità di accesso e ha possibilità di interazione più limitate, a tutela dei più piccoli. «Dopo la prima settimana di lancio graduale sulle categorie, siamo partiti l’8 marzo con i ragazzi Under 14 – spiega la società in una nota –: ci sono già 180 atleti delle nostre giovanili e minirugby attivi che “fanno i compiti” e gli allenamenti in video conferenza». Lo staff tecnico coinvolto e formato da remoto è arrivato a 35 persone, che vanno dall’Head Coach della Prima Squadra fino agli educatori del minirugby.

In breve

«Destinazione Milano», arriva in città la prima selfie room d’Italia

Sono in molti ad aspettare le tanto attese vacanze anche per riempire la propria bacheca Instagram con immagini per...