28.5 C
Milano
23. 06. 2021 14:51

La risposta alla Superlega è tutta milanese e si chiama Fenix Throphy

Più letti

La questione Superlega ha infuocato il dibattito sportivo nelle scorse settimane: tantissimi club e tifosi si sono schierati contro la decisione di creare una lega dedicata solo alle squadre più blasonata. Così c’è chi ha pensato a creare un alter ego:il club milanese del Brera ha infatti varato il FENIX Trophy. Di cosa si tratta?

Fenix Throphy: una competizione per club “speciali”

Il Fenix Throphy verrà lanciato a settembre e vedrà di fronte otto squadre non professionistiche provenienti da sette paesi diversi, tutte scelte per le loro caratteristiche sociali, storiche e culturali.

Insieme al Brera, ci sarà un’altra italiana: Lodigiani. Insieme ci saranno anche gli olandesi dell’Afc DWS, il club tedesco dell’HFC Falke eV, l’AKS Zly (Polonia), i Praga Raptors (Repubblica Ceca), il Cuenca-Mestallistes 1925 (Spagna) e gli inglesi dell’Fc United of Manchester.

“Gli otto club sono famosi per una serie di motivi – hanno spiegato gli organizzatori -: club ricostruiti e gestiti dai tifosi, club con progetti sociali e culturali significativi, club con straordinarie capacità comunicative, ecc. In breve, un vero e proprio network europeo tra club non professionistici “cult”. Il significato della competizione va oltre il semplice aspetto calcistico. Il FENIX Trophy è un’esperienza di scambio sportivo, volta a mettere in luce le migliori pratiche all’interno del calcio non professionistico: condotta sportiva, legami con la comunità locale, sostenibilità, uso delle tecnologie e amicizia tra club”.

In breve

A Milano una via dedicata all’inventore dell’Amuchina

Domani, giovedì 24 giugno, nel quartiere Ortica di Milano verrà intitolata una via ad Oronzio De Nora, ingegnere industriale...