Glo and glam, spopola la nuova generazione del tabacco

tabacco
tabacco

E’ partita l’avventura milanese di glo, la nuova e innovativa generazione del tabacco riscaldato di British american tobacco, che ha trovato casa anche all’ombra della Madonnina, in viale Gorizia 34, nel nuovo glo Studio, il secondo italiano dopo quello aperto in primavera a Torino. Qui si possono provare e acquistare prodotti e accessori, oltre a ricevere assistenza. Già, ma che cos’è glo? Un prodotto a tabacco riscaldato che coniuga la semplicità all’innovazione tecnologica per proporre un’alternativa alle sigarette.

Grazie a una tecnologia brevettata dai ricercatori di British American Tobacco, stick di tabacco pregiato vengono scaldati a 240 gradi, senza generare combustione come nelle sigarette tradizionali e senza usare liquidi, come nelle sigarette elettroniche. Il tutto riducendo le sostanze tossiche e diminuendo così gli effetti negativi sulla salute del fumatore. «Abbiamo scelto Torino e Milano non a caso», racconta a Mi-Tomorrow Luca Angiolillo, head of next generations products di British American Tobacco Italia.

Perché questa scelta?

«Si tratta di città che sono sinonimo di arte contemporanea, dinamismo, innovazione; autentiche capitali della moda, del design e della tecnologia anche a livello internazionale. I luoghi ideali per avviare la diffusione nazionale di un prodotto innovativo e di design come glo».

Quale il ruolo dell’Italia nelle strategie di Bat?

«L’Italia riveste da sempre un ruolo strategico per la nostra azienda: è il secondo mercato in Europa e tra i primi quindici nel mondo. Abbiamo scelto di essere presenti con la gamma più completa di prodotti di nuova generazione, dai vaporizzatori Vype a glo. Anche in virtù del gusto dei consumatori per l’estetica, il design e l’innovazione e l’interesse alla semplicità, alla praticità e alla funzionalità, l’Italia è il Paese ideale per lanciare sul mercato un prodotto come glo e resterà al centro delle nostre strategie future».

Nel 2015 avete lanciato un piano d’investimenti quinquennale: come procede lo sviluppo?

«Il piano in Italia ammonta a 1 miliardo di euro e sta procedendo come da previsioni. Contiamo di rispettare gli impegni assunti anche nei prossimi anni».

A pochi mesi dal lancio in Italia di glo, com’è stato accolto il prodotto?

«I risultati sono molto incoraggianti e il bilancio è sicuramente positivo, tanto che stiamo espandendo la distribuzione di glo e degli stick Neo su tutto il territorio nazionale».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here