1.5 C
Milano
01. 12. 2022 07:35

I giocatori di maggior successo della storia: come va la loro vita fuori dal tavolo da gioco

Più letti

Il mondo del gioco d’azzardo ha immortalato acuni scommettitori nell’Olimpo di questa categoria. Alcuni sono addirittura riusciti a guadagnare milioni e milioni di Euro. Ma come va la loro vita fuori dal tavolo da gioco? Alcuni di loro hanno mai provato a vincere nei casino online? E’ proprio quello che andremo a scoprire in questo articolo.

Edward Thorp: come imbrogliare i casinò

La prima persona di cui vogliamo parlare nell’articolo odierno è Edward Thorp.
Prima di diventare un giocatore professionista infatti, Thorp era un Professore di Matematica il quale, nel corso degli anni, è riuscito a sviluppare diverse strategie per effettivamente “imbrogliare” in alcuni giochi del casinò, tra cui Backgammon e Blackjack.

Egli è stato autore di tantissimi libri sul gioco d’azzardo, tra cui uno sulla strategia di contare le carte nel gioco del Ventuno.
La sua prima settimana da giocatore d’azzardo è andata alla grande: partendo da un budget di 10.000$, Thorp ne guadagno 11.000 in una sola settimana, semplicemente sfruttando le sue abilità matematiche.

Da allora ha continuato a giocare e guadagnare soldi in questo modo, ma sempre cambiando località e Casinò, per evitare di venire riconosciuto.
Attualmente vive a Chicago, nell’Illinois, e sta continuando a scrivere articoli e libri sul gioco d’azzardo.
Si vocifera che Thorp sia una delle ispirazioni più grandi per i tanti giocatori che, ogni anno, tentano la fortuna nella controparte online, cercando di ottenere una vincita casino degna di nota.

Group of young people behind roulette table on black background. Young people made bets in the game and wait for the result. Bright emotions

Archie Karas

Archie Karas è stato un giocatore che è riuscito ad ottenere la piu grande vincita al casino in soli due mesi di attività.
Si tratta infatti di un immigrato dalla Grecia, arrivato a Las Vegas con soli 50$ nel portafoglio. In due mesi di permanenza nella “Città del Peccato”, Karas riuscì a trasformare quei 50$ in 40 milioni di dollari.

Il suo segreto? Semplicemente fortuna a quanto ha affermato, e lo sfruttamento di una grande varietà di intrattenimento dei casinò. E difatti la sua storia non è finita tanto bene: dopo qualche anno Karas perse tutte le sue fortune, sempre giocando d’azzardo, e venne addirittura coinvolto in uno scandalo nel 2013, che gli valse 3 anni di libertà vigilata.

Al momento della scrittura di questo articolo, sembra che Karas viva ancora a Las Vegas, anche se non sappiamo con esattezza cosa faccia l’ormai settantenne di origini greche.

Elmer Sherwin

Un altro incredibile esempio dei casino legend vincitori è rappresentato da Elmer Sherwin. La sua storia è davvero particolare: stiamo parlando di un uomo che era convinto che la slot machine “Megabucks”, presente al Cannery Casino & Hotel di Las Vegas (molto diverso dagli spazi del gioco in Italia), fosse la più fortunata di tutte.

Così inizio a giocarci, giorno dopo giorno, fino a quando, nel 1989, non vinse ben 4,6 milioni di dollari. Non contento, Sherwin continuò sporadicamente a giocare alla stessa slot per diversi anni, fino a quando, nel 2005, non vinse nuovamente, stavolta ben 2,1 milioni di dollari.

Al di là di questa vincita al casino, si dice che Sherwin vivesse in tutta tranquillità, godendosi la sua vita da milionario.
Ad ogni modo, si rivelò essere anche una persona dal cuore d’oro: poco prima della sua seconda vincita milionaria del 2005, Sherwin donò moltissimi soldi alle vittime dell’uragano Katrina, che colpì gli Stati Uniti proprio nell’estate del 2005.

Five men in classy suits walk towards the blue sea

Phil Ivey

Come abbiamo visto finora, sembra che la maggiore vincita al casino si possa ottenere soltanto da attività specifiche, ovvero:

  • Slot Machines
  • Blackjack
  • Roulette
  • Altri giochi da Tavolo

Ma la storia di Phil Ivey va oltre alla fortuna e a tutto quello che abbiamo detto finora: egli è riuscito a vincere per ben 10 volte i braccialetti della World Series of Poker, venendo definito da diversi siti il miglior giocatore di tutti i tempi.

Ma la storia più interessante circa quest’uomo risale al 2012, quando vinse più di 11 milioni di dollari giocando al Baccarat a Londra.
Il casinò all’interno del quale Ivey stava giocando, il “Crockfords”, si insospettì e decise di non pagarlo. Secondo i proprietari, Ivey aveva utilizzato una tecnica imbrogliona per vincere facilmente al Baccarat.

Dati i suoi grandissimi successivi, Ivey ha deciso di continuare a fare quello che sa fare meglio: giocare d’azzardo. E’ diventato questo il suo lavoro principale, partecipando a numerosissimi programmi televisivi statunitensi incentrati sul gioco del poker.

In breve

FantaMunicipio #12: Ied e Politecnico avanti tutta in città

Sono le università come Ied e Politecnico- e i progetti ad esse correlate - a spingere Milano in una...