23.1 C
Milano
13. 07. 2024 11:09

Miart 2023: l’arte in Crescendo. Info e novità

Presentata l'edizione numero ventisette della fiera internazionale d’arte moderna e contemporanea di Milano

Più letti

Crescendo è la parola d’ordine della nuova edizione di miart, la fiera internazionale d’arte moderna e contemporanea di Milano, dal 14 al 16 aprile ad Allianz_MiCo. Crescendo è anche il mood di questa edizione 2023, presentata questa mattina fra gli affreschi della Sala della Passione di Brera.

miart edizione 2023
miart edizione 2023

Miart, tutto sull’edizione 2023

Le gallerie partecipanti saranno, infatti, 169 (un incremento a doppia cifra rispetto al 2022) provenienti da 27 Paesi nel mondo, con opere di maestri moderni, artisti contemporanei sia affermati che emergenti. «Quest’anno abbiamo assistito a un + 40% di espositori stranieri, un incremento che ribadisce il ruolo di miart come appuntamento imprescindibile per il pubblico e i collezionisti italiani e internazionali» ha sottolineato Luca Palermo, Amministratore Delegato e Direttore Generale Fiera Milano. Molti ritorni ma anche tante new entry di nomi importanti del panorama internazionale, come Staiger di Zurigo o Rein di Parigi e di gallerie geograficamente distanti, come San Paolo per HOA Galeria e Shanghai per Capsule Shanghai, Seoul per Foundry Seoul e Accra (Ghana) per Gallery 1957.

miart edizione 2023
miart edizione 2023

Le novità di miart 2023

Confermata anche la distribuzione degli spazi in tre settori: Emergent, la sezione a cura di Attilia Fattori Franchini dedicata a 26 giovani gallerie; Established, la sezione principale che ospita 133 gallerie che espongono opere della più stretta contemporaneità assieme a quelle dedicate all’arte del XX secolo, non tralasciando quelle attive nel settore del design da collezione e d’autore; Decades, la sezione a cura di Alberto Salvadori che esplora la storia del secolo scorso attraverso 10 progetti monografici dagli anni ’10 del Novecento agli anni ’10 del Duemila. «Come ogni anno, la Milano Art Week, la manifestazione, coordinata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano – ha ribadito l’Assessore alla Cultura Comune di Milano, Tommaso Sacchi – dall’11 al 16 aprile, creerà un fil rouge fra le principali istituzioni pubbliche e le fondazioni private della città che si occupano di arte moderna e contemporanea».

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

miart edizione 2023
miart edizione 2023

La Triennale, casa di miart

Apriranno, infatti, alcune mostre clou della stagione in importanti sedi cittadine, come la GAM, l’Osservatorio di Fondazione Prada, la Fondazione Stelline, Pirelli HangarBicocca, la Fabbrica del Vapore e il Museo del Novecento, che ospitarà opere di arte contemporanea e si trasformerà in luogo di confronto, dibattito e presentazioni. Visite guidate, progetti speciali e aperture straordinarie animeranno i tanti spazi espositivi, dal PAC al Castello Sforzesco, da Palazzo Reale al Museo della Scienza e della Tecnologia fino a Triennale Milano, e nelle sedi delle mostre già in programmazione. «La Triennale sarà la “casa di miart” – ha detto Nicola Ricciardi, Direttore Artistico miart – e ospiterà una serie di iniziative come talk, performance ed esposizioni, intrecciandosi con le iniziative della sesta edizione di FOG Triennale Milano Performing Arts, per generare energie e riflessioni intorno a una più estesa idea di arte, miart Live at Triennale Milano.

In breve

FantaMunicipio #38: mai come quest’anno Milano da numero uno, vince il Municipio 1

In una agguerrita edizione del FantaMunicipio è il Municipio 1, quello del centro storico, guidato dal presidente Mattia Abdu...