17.3 C
Milano
27. 10. 2021 20:03

Aperture d’agosto: i risultati dell’indagine di Confcommercio Milano

«Nonostante la crisi e il calo dei turisti, la città rimane aperta in agosto» ha dichiarato Marco Barbieri, segretario generale di Confcommercio Milano

Più letti

Un’indagine condotta da Confcommercio Milano su un campione di 550 imprese cittadine, ha evidenziato che, nonostante il momento di crisi caratterizzato da un calo dei consumi come conseguenza dell’emergenza in corso, il 60% delle imprese milanesi non abbasserà (per almeno tre settimane) le serrande ad agosto.

Aperture d’agosto: i risultati dell’indagine di Confcommercio Milano

«A tre mesi dalla fine del lockdown – spiega Barbieri, Confcommercio Milano – il sistema imprenditoriale è ancora in grave difficoltà. Proprio per questo è importante proseguire con il sostegno alle imprese attraverso più liquidità, meno burocrazia e meno tasse». Nel periodo centrale dell’estate, normalmente momento segnato dalle chiusure e dalle ferie, è aperto mediamente più del 20% delle imprese. Inoltre, è emersa la vivacità delle periferie, risultate molto più attive del centro città.

Settori. In questa prima settimana d’agosto il 78% delle attività è aperto: in particolare il settore non alimentare ed i pubblici esercizi. Non se la passano allo stesso modo le attività turistiche e ricettive ferme al 50%. Le aperture subiranno un calo la prossima settimana e torneranno a salire dal 22 agosto.

Periferia. Se in questa prima settimana le attività aperte in centro e periferia di Milano sono sostanzialmente pari, la periferia prenderà il sopravvento sul centro città, fortemente penalizzato dall’assenza di turisti (soprattutto stranieri). Un parziale riequilibrio è previsto dal 29 agosto al 4 settembre.

Mercati. Extra indagine, Confcommercio Milano ha comunicato anche i dati sui mercati milanesi. Durante tutto agosto sono aperti i 96 mercati all’aperto cittadini con una presenza media del 45% degli ambulanti. Con l’esclusione di Zara e Morsenchio (viale Ungheria) sono aperti anche i mercati comunali coperti con una presenza media del 40% degli operatori. Nel mese di agosto è garantita la presenza dei servizi essenziali.

In breve

Ddl Zan giunge alla fine, a darne il triste annuncio l’ironia di Taffo

Sulla prematura scomparsa del Ddl Zan dopo lo stop di oggi in Senato, causato dalla "tagliola" che ha ucciso...